domenica, 29 Maggio 2022

Coppa Italia, l’ex Bernardeschi e Danilo condannano la Fiorentina: la Juventus raggiunge l’Inter in finale

Sarà Inter-Juventus la finale di Coppa Italia. Dopo la vittoria di misura nella gara d'andata, all'Allianz Stadium i bianconeri battono 2-0 la Fiorentina grazie alle reti dell'ex Bernardeschi e di Danilo nel finale.

Da non perdere

Sarà Inter-Juventus la finale di Coppa Italia. Dopo la vittoria di misura al Franchi, i bianconeri si impongono 2 a 0 nella gara di ritorno all’Allianz Stadium grazie al goal dell’ex di Bernardeschi e alla rete di Danilo nel finale.

Il match parte a ritmi altissimi con la Fiorentina proiettata in fase offensiva nel tentativo di recuperare lo svantaggio maturato nella gara d’andata e la Juventus che sfrutta gli spazi lasciati per colpire in contropiede grazie agli strappi di Morata e Rabiot. La prima occasione è dei Viola che vanno vicinissimi al goal del vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Torreira si avventa su una palla vagante in area, anticipa Perin ma il suo tentativo viene respinto da Cabral sulla linea di porta. I bianconeri reagiscono prima con una conclusione di Vlahovic da posizione defilata e poi trovando la rete dell’1 a 0: al 31′ Dragowski sbaglia l’uscita su un cross dalla sinistra, Martinez Quarta respinge di testa ma la palla finisce nella disponibilità di Bernardeschi che controlla e mette in rete il goal dell’ex. Gli uomini di Italiano non demordono e costruiscono un’altra occasione prima dell’intervallo con Saponara che scippa il pallone a De Sciglio, Cabral lo protegge e riesce a far partire una conclusione potente respinta centralmente dall’estremo difensore bianconero.

Alla Fiorentina servono due reti per raggiungere la finale e nella ripresa continua a spingere con veemenza ma è ancora la manona di Perin a negare la via della rete sul colpo di testa di Martinez Quarta. La squadra di Allegri risponde colpo su colpo e lo fa con Zakaria che, lanciato in profondità da Vlahovic, colpisce l’incrocio dei pali da posizione laterale e al 69′ Rabiot batte ancora Dragowski ma il centrocampista francese è in offside. Nel finale è Cabral ad andare vicino al goal con un colpo di testa su cross di Callejon che esce di poco al lato. Le speranze della Viola si spengono quando il tiro a botta sicura di Sottil viene respinto ancora una volta da Perin nel recupero e Danilo al 95′ firma il 2 a 0 colpendo indisturbato da centro area su assist di Cuadrado; l’11 maggio a Roma sarà la Juventus ad affrontare l’Inter in finale, nel remake della Supercoppa Italiana.

Ultime notizie