domenica, 29 Maggio 2022

Coppa Italia, l’Inter annienta il Milan nel derby: 3-0. Nerazzurri in finale nel segno di Lautaro e Gosens

L'Inter è la prima finalista della Coppa Italia. La squadra di Simone Inzaghi si impone 3-0 nel derby battendo il Milan nel segno di un super Lautaro, autore di una doppietta, e grazie al goal nel finale di Gosens.

Da non perdere

È l’Inter la prima finalista della Coppa Italia. Dopo il pareggio a reti bianche della gara d’andata, i nerazzurri si impongono con un sonoro 3 a 0 che estromette il Milan dalla competizione e regala a Simone Inzaghi la gioia del primo derby vinto sulla panchina del biscione.

Partita spettacolare a San Siro con le due squadre che giocano a viso aperto, non si risparmiano e rispondono colpo su colpo. Nel primo tempo partono forte i nerazzurri che al 4′ minuto passano in vantaggio alla prima occasione con Lautaro Martinez: azione prolungata, la palla arriva a Darmian che vede e serve il movimento a liberarsi dalla marcatura del Toro il quale batte Maignan con una volée fantastica. Il buon momento dell’Inter termina al 28′ quando Leao salta Skriniar e calcia da posizione defilata ma Handanovic respinge sul primo palo; due minuti più tardi è ancora il portiere sloveno a salvare il risultato perché riesce a neutralizzare una conclusione rasoterra di Saelemakers ben indirizzata all’angolino.

L’episodio cruciale della prima frazione capita al 40′ quando Perisic salva sulla linea di porta un tentativo di Theo Hernandez, parte la controffensiva nerazzurra con Correa che serve una palla filtrante perfetta a Lautaro, abile a superare l’estremo difensore rossonero con un pallonetto delizioso firmando la sua doppietta personale e portando i suoi all’intervallo con due goal di vantaggio.

Nella ripresa Pioli cambia il Milan con i cambi offensivi di Brahim Diaz e Messias ma sono ancora gli uomini di Inzaghi a rendersi pericolosi con un contropiede sul quale ancora Lautaro arriva al tiro. Cambia il copione del match con i nerazzurri chiusi nella loro area a difendere il risultato e i rossoneri che attaccano per trovare il pareggio che arriverebbe al 66′ grazie ad una conclusione dalla distanza di Bennacer ma l’arbitro, coadiuvato dall’intervento del Var, annulla la rete per un fuorigioco di Kalulu che disturba la visuale di Handanovic. L’episodio spegne la vivacità del Milan e fa tornare in partita l’Inter che all’82’ trova la rete del 3 a 0 che sa di sentenza: Vidal imbuca per Brozovic che vede l’inserimento di Gosens dalla parte opposta per il quale è un gioco da ragazzi spingere la palla in porta per firmare il suo primo goal con la maglia dell’Inter.

In finale ci vanno i nerazzurri che ora attendono di conoscere chi tra Juventus e Fiorentina sarà l’avversario da affrontare l’11 maggio a Roma.

Ultime notizie