mercoledì, 25 Maggio 2022

Europa e Conference League, Zaniolo trascina la Roma in semifinale. Il Lipsia infrange i sogni dell’Atalanta

Termina l'avventura in Europa League dell'Atalanta che perde 2-0 in casa contro il Lipsia. Super Zaniolo mette a segno una tripletta nel 4-0 della Roma sul Bodo che permette ai giallorossi di accedere alla semifinale di Conference League dove incontreranno il Leicester.

Da non perdere

Serata a due volti per le squadre italiane impegnate nelle competizioni europee. Termina l’avventura in Europa League dell’Atalanta perché i nerazzurri subiscono il 2 a 0 del Lipsia al Gewiss Stadium. Nei minuti iniziali è chiara la trama che caratterizzerà il copione del match con la Dea che attacca e i tedeschi che si difendono e ripartono in maniera pericolosa. La prima occasione è per gli uomini di Gasperini che al 6′ minuto vanno al tiro con Zappacosta ma Gulacsi para in due tempi. A rompere l’equilibrio però sono gli ospiti al 18′: azione che parte dal basso per eludere la pressione atalantina, la palla arriva a Laimer che sfugge alla marcatura di Freuler, entra in area e serve al centro Nkunku, bravo a mettere in rete con l’aiuto del palo.

La ripresa parte subito tra le polemiche perché l’arbitro, nonostante la revisione al Var, nega all’Atalanta un calcio di rigore per tocco di mano di Dani Olmo su una punizione dal limite di Malinovksyi; dall’altra parte Musso buca l’intervento su una palla vagante e Laimer per poco non approfitta dell’indecisione per mettere in ghiaccio il risultato. L’ingresso in campo di Muriel dà ulteriore spinta ai padroni di casa che premono sull’acceleratore alla ricerca del pareggio ma Hateboer e Zapata falliscono due nitide occasioni. Il colpo finale che estromette la Dea dalla competizione arriva all’86’ quando Musso stende Nkunku in area e dal dischetto proprio l’attaccante francese sigla la sua doppietta personale.

In Conference League la Roma si rende protagonista di un match perfetto grazie al quale rifila quattro goal al Bodo vendicando la sconfitta nel match d’andata e qualificandosi alla semifinale dove incontrerà il Leicester. Grinta, determinazione e pressing alto sono state le armi utilizzate dagli uomini di Mourinho per chiudere la pratica già nel primo tempo: il vantaggio arriva al 5′ minuto quando Abraham è lesto ad avventarsi sulla respinta dell’estremo difensore avversario sul colpo di testa di Cristante. Al 23′ un’azione corale dei giallorossi porta al raddoppio: palla avanti per l’attaccante inglese che scarica per Pellegrini, il centrocampista imbuca per Zaniolo freddo a toccare in rete a tu per tu con il portiere norvegese. L’ex Inter firma la sua doppietta sei minuti più tardi quando, sfruttando la palla in profondità di Zalewski, beffa Haikin con una conclusione d’esterno. Pronti, via e al 50′ della ripresa ancora Zaniolo mette a segno la sua prima tripletta europea e il quarto goal della gara: il numero 22 resiste all’opposizione del difensore avversario e scarica una conclusione potente che si insacca all’incrocio dei pali. Nei minuti restanti i giallorossi gestiscono il risultato e non rischiano mai portando a casa una vittoria preziosissima che rappresenta il pass per l’accesso alla semifinale.

Ultime notizie