mercoledì, 18 Maggio 2022

Masters 1000 Montecarlo: Tsitsipas travolge Fognini per 6-3, 6-0

Fabio Fognini non riesce a dare seguito ai successi di Sonego e Musetti perdendo malamente contro il il greco Stefanos Tsitsipas, numero 5 del mondo e campione in carica del torneo. Dopo un inizio difficile Fabio sembra poter rimontare ma tutto ciò rimane solo un illusione, con il suo atteggiamento irritante e distratto che fa da padrone. Il Tennista greco non si lascia incantare e chiude in poco più di un'ora per 6-3, 6-0.

Da non perdere

Dopo le buone prestazioni da parte di Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti, vincenti rispettivamente contro Ilya Ivashka e Benoit Paire, arriva il turno di Fabio Fognini. Il tennista azzurra affronta sul centrale il campione uscente e numero 5 del ranking Stefanos Tsitsipas.

PRIMO SET

L’inizio del match vede Tsitsipas salvare subito una palla break per poi portarsi velocemente sul 3-0. Al cambio campo Fognini si lamenta con il giudice di sedia accusando il greco di coaching. Il lamento di Fabio sembra dar fastidio a Tsitsipas che si fa recuperare fino al 3 pari. Dopo un passaggio a vuoto abbastanza lungo, Stefanos si rimette in gara vincendo il proprio game di servizio tenendo la battuta a zero e poi ottenendo il break ai danni del tennista ligure nell’8° gioco, portandosi così sul 5-3. Il tennista azzurro appare molto nervoso, parla spesso col pubblico e perde concentrazione. Nel successivo turno di battuta di Tsitsipas, Fabio si porta avanti 30 a 0 ma si fa recuperare, con il tennista di Atene che prima prende una riga e poi un nastro che gli consente di vincere il primo set per 6-3.

SECONDO SET

Fognini entra in campo sempre più nervoso, a causa forse degli ultimi punti a dir poco fortunati vinti da Tsitsipas che gli hanno consentito di portare a casa il primo parziale. Dal canto suo il greco non si distrae rimanendo sempre in partita senza mollare un colpo e ottenendo subito il primo break in apertura di set. Da questo punto la partita è effettivamente finita: Fognini non azzecca più un punto andando sotto repentinamente per 5 game a 0, infilando una serie negativa di 9 games! L’azzurro litiga con l’arbitro e assume un atteggiamento sinceramente poco apprezzabile venendo fischiato anche dal pubblico del centrale. Tsitsipas serve così per portare a casa game, set e match e lo fa semplicemente chiudendo il secondo parziale addirittura per 6-0. Il tutto in un’ora e 9′ di gioco.
Commentare una partita così è abbastanza difficile, l’atteggiamento dell’azzurro, non nuovo a questi episodi, è stato a dir poco irritabile. Con questa sconfitta Fognini uscirà dai primi 60 del mondo. Mentre Stefanos Tsitsipas al terzo turno aspetterà il vincente fra Lorenzo Sonego, trionfante nella mattinata contro Ivashka, e Laslo Djere che ha avuto la meglio su Maxime Cressy. Partita che per il greco sarà sicuramente più impegnativa anche perché trovare un giocatore che ha fatto peggio di Fognini è piuttosto difficile.

Ultime notizie