domenica, 29 Maggio 2022

Masters 1000 Montecarlo, successi per gli azzurri Sonego e Musetti. In serata Fognini contro Tsitsipas

Terza giornata al Master di Montecarlo che ha visto in mattinata un ottimo Lorenzo Sonego avere la meglio sul bielorusso Ilya Ivaskha col punteggio di 6-3, 6-3. Al secondo turno lo attende il serbo Laslo Djere, numero 62 del mondo. Nella seconda partita Musetti ha dovuto lottare fino al terzo set per avere la meglio sul francese Benoit Paire. Il tennista di Carrara vince per 6-2, 6-7, 6-2 e affronterà Auger Aliassime. In Serata il Match fra Fognini e Tsitsipas.

Da non perdere

La terza giornata al Masters series di Montecarlo vede come protagonisti ben tre giocatori italiani: Sonego, Musetti e Fognini.

Apre il programma l’azzurro, numero 26 del ranking, Lorenzo Sonego che affronta il bielorusso Ilya Ivashka numero 44. In serata il match più atteso fra Fabio Fognini e il campione uscente Stefanos Tsitsipas.

SONEGO ALLA GRANDE SU IVASHKA!

Il tennista azzurro veniva da un momento non facile e doveva scrollarsi dalle spalle diverse partite negative oltre ad una pressione che il tennista torinese negli ultimi tempi non è riuscito a dominare. Lorenzo inizia la partita alla grande, con aggressività e varietà di colpi mettendo subito alle corde Ivashka che non riesce a contrastare il suo gioco. Arriva così il break al 4° game dove l’italiano si porta sul 3-1. Il numero 26 del mondo è in ottima forma e conferma il break anche nel 5° game portandosi 4-1. Da quà in poi entrambi i tennisti tengono il loro turno di servizio con Sonego che chiude il primo set per 6-3. Il secondo parziale inizia con l’azzurro ancora più carico e capace di guadagnarsi subito 3 palle break. Ivaskha però riesce a recuperare con il game che va ai vantaggi. Ma dopo quasi 8 minuti di gioco l’azzurro riesce ad ottenere finalmente il break in apertura portandosi sul 1-0 e servizio. Si va al primo riposo sul risultato di 2-1 per Lorenzo. Al tennista italiano non basta altro che tenere i propri turni di servizi ma sul 5-3 ottiene un altro break chiudendo gioco e partita con un doppio 6-3.

Sonego ha giocato un match fin dall’inizio fantastico, non ha concesso mai la possibilità all’avversario di poter recuperare dimostrando un livello di gioco e una condizione fisica e mentale quasi perfetta. Ora lo attende il serbo Laslo Djere. Ivaskha invece non riesce a vincere la sua prima partita della carriera sulla terra rossa di Montecarlo.

MUSETTI HA LA MEGLIO AL TERZO SET SU PAIRE

Il secondo tennista italiano in campo nella mattinata di Montecarlo dopo la vittoria di Sonego è Lorenzo Musetti che fa il suo esordio nel torneo contro il francese “genio e sregolatezza” Benoit Paire. La partita si mette subito sui binari giusti per il tennista italiano con Paire che come sempre fa e disfa e subisce il break in apertura. Musetti si ritrova così sopra 1-0. La partita però è caratterizzata da un forte vento che il francese riesce a sfruttare meglio dell’italiano e al 4° game recupera il break perduto in apertura portandosi sul 2 pari. L’azzurro non si lascia intimorire e ottiene subito il break al 5° ed al 7° gioco andando in vantaggio per 5-2 dove tiene il servizio agguantando così il primo set per 6-2. Dal 2-2 pari il tennista di Carrara ha vinto 4 game consecutivi.
Benoit non si smentisce, alternando giocate da campione ad altre invece senza alcun senso.
Inizia il secondo parziale con il francese che questa volta tiene il servizio in apertura andando a condurre per 1-0 ma Musetti non perde tempo e pareggia subito i conti grazia ad una splendida smorzata e al generoso Paire che regala due punti consecutivi all’avversario. Il tennista di Avignone pero, inzia a giocare bene con il servizio e al 4° game ottiene il break portandosi avanti per 3-1. Il francese sembra aver trovato la maniera di mettere in difficoltà l’azzurro che però ristabilisce il conto dei break strappando il servizio a Benoit. Si arriva così sul 3-3. Nonostante abbia ristabilito la parità, Musetti inizia a deconcentrarsi sbagliando palle facili con Paire che si porta sul 5-3 Il tennista italiano prova a recuperare riuscendo alla fine a salvare in totale 5 set point all’avversario, sempre spericolato nei punti decisivi; ottenendo il break e completando l’opera riacciuffando il secondo parziale sul 5 pari. Paire tiene il servizo e così anche Musetti salva 2 set point e porta il match sul 6-6 con una smorzata da far vedere alla scuole tennis. Il tie-break è senza storia con l’azzurro troppo morbido mentre il francese riesce a tenere alta la concentrazione e si porta subito avanti 4-1 per chiudere alla fine 7-4 portando a casa il secondo parziale. Tutto da rifare per il tennista azzurro.

Il terzo e decisivo set si apre all’insegna del vento sempre più forte che mette in seria difficoltà i due giocatori. Il livello del gioco ne risente mai i due tennisti in campo riescono tuttavia a tenere i propri turni di battuta fino al 4° game quando Musetti ottiene il break che poi confermerà nel game successivo. Si va così al cambio campo con Lorenzo sopra per 4-1. Il tennista italiano rimane concentrato e aggressivo fino alla fine riuscendo a vincere la partita per 6-2. Il tennista di Carrara è rimasto sempre in partita nel terzo set, lasciandosi alle spalle la delusione del tie-break precedente. Paire non riesce a dare seguito a quanto fatto di buono nel secondo set, chiudendo il match con 52 errori gratuiti. Troppi per provare a vincere. Ora per Musetti lo attende il canadese Auger-Aliassime. I precedenti parlano di una vittoria a testa.

Ultime notizie