domenica, 22 Maggio 2022

Europa League, l’Atalanta vince e mantiene alto l’orgoglio italiano: Boga porta la Dea ai quarti

L'Atalanta si qualifica ai quarti di finale di Europa League vincendo 1-0 alla BayArena di Leverkusen. Dopo la vittoria per 3 a 2 nella gara d'andata, questa volta a decidere è stato un goal di Boga nei minuti finali. Domani alle 13:30 il sorteggio a Nyon.

Da non perdere

Dopo le eliminazioni di Inter e Juventus in Champions e nell’attesa del risultato della Roma, l’Atalanta è l’unica squadra a mantenere alto l’orgoglio italiano nelle competizioni europee accedendo ai quarti di finale di Europa League. Nonostante una partita poco entusiasmante, la Dea, già vittoriosa 3 a 2 all’andata, si impone 1 a 0 alla BayArena di Leverkusen.

Il primo tempo si rivela equilibrato con le due squadre che si studiano e che sembrano non voler scoprirsi troppo per non correre rischi. La prima occasione del match è dei tedeschi che si rendono pericolosi con Diaby, servito dalla discesa in area di Bakker, ma è Musso a bloccare tutto con un intervento provvidenziale. Al 10′ però Gasperini deve rinunciare a capitan Toloi, costretto ad abbandonare il campo per un problema ai flessori della coscia destra, e al suo posto l’allenatore nerazzurro inserisce Djimsiti. Al tramonto di un primo tempo avaro di emozioni, l’unica occasione degna di nota per l’Atalanta arriva al 35′ quando Koopmeiners  lancia Muriel in profondità, il colombiano entra in area, si sistema la palla sul destro ma la sua conclusione viene respinta dalla difesa avversaria.

Nella ripresa è il Bayer a partire meglio e la prima occasione è la fotocopia di quella creata nella prima frazione: Demirbay serve il movimento di Diaby che si sfila da Palomino e si invola verso la porta ma ancora Musso salva i nerazzurri fermando con il piede la conclusione dell’attaccante francese. L’occasione sprecata galvanizza i padroni di casa che costruiscono un’altra azione pericolosa ma questa volta è Aranguiz a sprecare tutto calciando alto dall’interno dell’area di rigore. Non riesce a gestire la palla, invece, la Dea che si affida ai lanci lunghi e alla velocità di Muriel ma la tattica non si rivela efficace. Nonostante l’assedio finale del Bayer, gli uomini di Gasperini non mollano e sull’ultima azione della partita trovano la rete del vantaggio con il subentrato Boga che penetra in area con una serie di finte e scarica un tiro potente sul secondo palo che non lascia scampo all’estremo difensore avversario. La vittoria permette all’Atalanta di iscrivere il proprio nome nell’urna del sorteggio di Nyon per i quarti di finale di Europa League.

Ultime notizie