martedì, 6 Dicembre 2022

Botti di Capodanno, sequestrati 110mila articoli illegali a quattro negozianti

La Gdf di Como ha sottoposto a sequestro oltre 110.000 artifizi pirotecnici appartenenti a 4 esercizi gestiti da cittadini di nazionalità cinese e italiana.

Da non perdere

La Gdf di Como ha sottoposto a sequestro oltre 110.000 artifizi pirotecnici dal peso complessivo di mezza tonnellata circa appartenenti a quattro esercizi commerciali della provincia di Como, gestiti da cittadini di nazionalità cinese e italiana.

Durante i controlli le Fiamme Gialle hanno inoltre rilevato numerose irregolarità concernenti lo stoccaggio dei fuochi pirotecnici, posizionati in prossimità di prodotti altamente infiammabili nonché nelle vicinanze di potenziali inneschi, inoltre in quantitativi superiori a quelli stabiliti dalla normativa vigente. Grazie al supporto tecnico dei Vigili del Fuoco, sono state anche individuate gravi violazioni concernenti l’omessa adozione delle misure relative alla prevenzione incendi, in locali in cui vi è una forte presenza di clienti, attratti principalmente da articoli natalizi.

Gli articoli posti sotto sequestro sono stati petardi, magnum, mini ciccioli, bengala a pioggia, razzo bengala, raudo mitraglia e fontana molotov. Al termine delle attività di polizia giudiziaria, i Finanzieri hanno deferito alla locale Autorità Giudiziaria i quattro titolari degli esercizi controllati per il reato di commercio abusivo di materiale esplodente nonché, in un caso, anche per violazioni concernenti la sicurezza nei luoghi di lavoro, ferma restando la presunzione d’innocenza dei soggetti denunciati penalmente.

Ultime notizie