giovedì, 27 Gennaio 2022

Serie A, pokerissimo dell’Inter a Salerno: 0-5

Nessuna sorpresa in Campania. I nerazzurri espugnano l'Arechi e rimangono in testa alla classifica. Reti di Perišić, Dumfries, Sánchez, Lautaro e Gagliardini.

Da non perdere

Davide contro Golia, la neo-promossa contro i Campioni d’Italia in carica, il “titolare” Inzaghi contro il subentrato Colantuono, le certezze dell’Inter contro le nebbie della Salernitana. I campani rischiano l’esclusione dalla massima serie, a causa della comproprietà di Lotito, tuttora patron della Lazio. Tuttavia il bello viene dagli spalti e la curva nerazzurra solidarizza con quella granata a furia di striscioni. In campo, invece, l’Inter parte sùbito con Barella: il suo destro termina alto sopra la traversa. Gli ospiti passano al 9′. Tiro-cross di Çalhanoğlu, Fiorillo devia in angolo, batte sempre il turco e il croato Perišić, di testa, firma il vantaggio. Al 12′ la Beneamata cerca il raddoppio: Sánchez accende Dumfries, però Fiorillo è bravo a mandare fuori la sfera. Poi si rivede Perišić, sinistro sulla testa di Džeko, al lato. I padroni di casa reagiscono al 29′: Ribéry imbecca Obi e l’ex Inter costringe Handanovič in corner. Successivamente torna in cattedra il Biscione. Al 32′ taglia il campo: Brozović verticalizza per Džeko ed ecco l’assist del centravanti per Dumfries. L’olandese, solo davanti al portiere, realizza lo 0-2 di piatto sotto la traversa.

Nella ripresa la Beneamata impiega 5 minuti a portare a 3 le sue reti. Prima Džeko colpisce il palo esterno, servito dal tacco volante di Barella. Poi Sánchez avvia l’azione che lo porterà al gol. Scambio tra Džeko e Çalhanoğlu e assist dell’ex Milan per il cileno: suo il destro alle spalle del numero 1 granata. La Salernitana non punge, l’Inter continua a spingere e Lautaro, dentro per Sánchez, scarica in rete il destro per lo 0-4. Gagliardini serve la scala reale sul finire del 2° tempo: 0-5 e nerazzurri ancora in testa alla classifica.

Ultime notizie