giovedì, 27 Gennaio 2022

Champions League, l’Atalanta perde in casa e va in Europa League

Danjuma è scatenato e mette a segno una doppietta, Moreno brilla e Capoue completa le reti ospiti: il Villarreal vince a Bergamo. Nella ripresa Malinovs'kyj, entrato al posto di Pessina, e Zapata fissano il finale sul 2-3.

Da non perdere

L’Atalanta deve vincere per scavalcare il Villarreal e accedere agli ottavi di Uefa Champions League. La partita sembra stregata a causa delle condizioni meteo: si sarebbe dovuta giocare ieri e invece è andata in scena oggi alle 19.

Stasera il terreno è asciutto e non nevica. Ma piove una tegola sulla testa della Dea: 3° minuto ed è già vantaggio Villarreal. Demiral pasticcia a centrocampo, così Danjuma si ritrova da solo contro l’estremo difensore nerazzurro: Musso è battuto. Dopo 5 minuti i padroni di casa provano a riprendere la partita con capitan Tolói, ma il colpo di testa sulla punizione di Iličić va sopra la traversa. Ancora Atalanta, stavolta con il destro di Freuler: Rulli è attento e respinge. Nel frattempo Demiral, al 37′, prova a farsi perdonare. Nulla da fare: la zuccata non sorprende il portiere. La beffa, però, giunge sul finire della prima metà di gioco: azione ben manovrata degli ospiti e Capoue porta a due le reti degli spagnoli.

All’inzio della ripresa Gasperini manda in campo sùbito Malinovs’kyj e Djimsiti, per Pessina e Demiral. La storia dell’incontro non cambia. Moreno è irrefrenabile e firma l’assist per Danjuma: doppietta per lui, terza rete per il Sottomarino giallo. Tuttavia la Dea non ci sta e va a segno con l’ucraino Malinovs’kyj al 70′ e con il colombiano Zapata dieci minuti più tardi: 2-3, e la Dea si consola con l’ingresso in Uefa Europa League.

Ultime notizie