sabato, 22 Gennaio 2022

Studenti vs Preside e regole troppo severe, trovato accordo: divieti allentati

Niente piercing, unghie lunghe e ricreazione, ritiro dei cellulari prima delle lezioni ed un solo spostamento per i distributori: gli studenti non ci stanno e trovano l'accordo.

Da non perdere

Dopo una settimana di lezioni disertate per protestare contro le regole e i divieti imposti dalla scuola, i delegati dei circa 400 studenti del Liceo delle Scienze Umane e Musicale “Sebastiano Satta” di Nuoro hanno concluso un accordo faccia a faccia con la Preside dell’Istituto.

Il regolamento prevedeva niente piercing, unghie lunghe e ricreazione, il ritiro dei cellulari prima delle lezioni ed un solo spostamento per classe verso i distributori di bibite e alimenti, ma gli studenti non ci stanno. Uno dei delegati, Emilian Albu, ha spiegato che: “Stiamo uscendo dall’incontro con la preside, che ci ha riferito l’esito del collegio dei docenti di ieri, da vincitori. La dirigente e i professori hanno aperto sulla ricreazione, per la quale dobbiamo trovare insieme un formula che rispetti il distanziamento. Su piercing e unghie lunghe, per quanto riguarda la sicurezza in palestra, la soluzione che abbiamo trovato insieme prevede che al posto delle note disciplinari, che influiscono sul voto in condotta, ci sia un’alternativa allo sport di gruppo per i ragazzi e le ragazze che non vogliono privarsene“. Gli studenti hanno invece accettato di buon grado le regole in merito ai distributori automatici e sempre Emilian spiega: “Si continuerà ad accedere uno per classe, abbiamo capito che è meglio per le regole anti Covid. Quanto alla carenza di bagni nella succursale, si sta intervenendo con la Provincia e Abbanoa”. Un altro dei delegati per le trattative, Andrea Brandone, ha commentato: “Vogliamo che lo sciopero e il successivo dialogo che abbiamo portato avanti con la dirigente serva da monito ad altri studenti che non devono stare zitti quando ci sono cose che non vanno. Col dialogo si possono condurre battaglie anche aspre e vincerle“.

Ultime notizie