giovedì, 1 Dicembre 2022

No Vax, scoperti 281 medici non immunizzati: lavoravano nonostante la sospensione

I Nas hanno scoperto 281 sanitari non vaccinati. Circa la metà era stata precedentemente sospesa, ma continuavano ad esercitare la professione

Da non perdere

I Carabinieri del Nas hanno individuato 281 medici che esercitavano la professione senza essersi vaccinati; tra questi, ben 126 erano già stati sospesi dagli ordini professionali proprio perché non si erano voluti sottoporre all’inoculazione. La scoperta è avvenuta nell’ambito di una serie di controlli in tutto il Paese e hanno riguardato oltre 1.600 strutture pubbliche e private e circa 4.900 medici, odontoiatri, infermieri, fisioterapisti, farmacisti e veterinari. I sanitari No Vax in servizio nonostante la sospensione sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione sanitaria. Nel mirino anche otto medici di famiglia e pediatri non vaccinati, individuati tra Abruzzo, Campania, Lazio e Sardegna. Le verifiche dei Nas hanno fatto partire ulteriori accertamenti anche nei confronti di alcune Asl in Calabria, Molise, Sicilia e nella provincia autonoma di Bolzano, accusate di non aver preso alcun provvedimento amministrativo e disciplinare nei confronti del personale volontariamente non immunizzatosi.

 

Ultime notizie