giovedì, 20 Gennaio 2022

Covid, indice Rt a 1,20: cresce il numero dei ricoveri in terapia intensiva

Secondo l'ultimo monitoraggio dell'ISS, l'indice di contagio è a 1,20. Crescono l'incidenza settimanale e i ricoveri in terapia intensiva.

Da non perdere

Secondo i dati dell’ultimo monitoraggio della cabina di regia diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità, l’incidenza settimanale a livello nazionale continua ad aumentare. Sono infatti 155 i casi per 100mila abitanti nella settimana tra il 26 novembre e il 2 dicembre, contro i 125 casi del periodo tra il 19 e il 25 novembre. L’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è in diminuzione (pari a 1,20), ma pur sempre al di sopra della soglia epidemica, così come l’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero (1,09). Il tasso di occupazione in terapia intensiva in Italia è al 7,3%, in aumento dell’1,1% rispetto all’ultimo monitoraggio; allo stesso modo, aumenta anche il tasso di occupazione dei posti letto in aree mediche, che sale al 9,1% rispetto all’8,1% del report del 25 novembre. Secondo l’ISS, tutte le regioni risultano classificate a rischio moderato; tuttavia, ve ne sarebbero due “ad alta probabilità di progressione a rischio alto secondo”. Attualmente, solo Friuli Venezia Giulia si trova in zona gialla.

 

Ultime notizie