domenica, 5 Dicembre 2021

Champions League, il Milan vince a Madrid e spera negli ottavi

All'86' la sblocca Messias su assist di Kessie. I rossoneri vincono in casa di Simeone e possono ancora restare in Europa.

Da non perdere

A fari spenti nella notte, cantava il poeta. La notte di Madrid tra Atlético e Milan nel primo tempo è solo disordinato dinamismo di Brahim, un liscio del francese Griezmann per gli spagonoli e un bel sinistro in controbalzo di Theo, su cross di Kalulu. La partita è più fisica, che tecninca e nessuna delle due compagini pare voglia accaparrarsi i tre punti. Eppure il Milan è tutt’altro che sicuro di passare agli ottavi di Champions League, ma Giroud, ammonito, non incide; come l’uruguaiano Suárez resta innocuo tra i giganti rossoneri Romagnoli e Kjær.

Nel secondo tempo la musica cambia. Saelemaekers prima e Lemar poi costringono a interventi-fotocopia dei due estremi difensori. Al 55′ Giroud la manda in curva e per Pioli può bastare, dentro Ibra. Ancora 5 minuti e Theo offre su punizione la palla-gol a Kjær, ma la zuccata non centra il bersaglio grosso. Il Milan accelera e Bakayoko, appena entrato per Tonali, prende il giallo. E sarà proprio il francese a rendersi pericoloso, con Savić a respingere sulla linea col portiere battuto. La rete si avvicina: all’86’ Kessie da sinistra lascia partire il cross e Junior Messias, da solo, non può che spingerla dentro di testa. I rossoneri sperano ancora di rimanere in Champions League, dopo i 3 punti di oggi a Madrid.

Ultime notizie