giovedì, 2 Dicembre 2021

Covid, emergenza Veneto: sfiorati i 1.500 nuovi casi. Rischio zona gialla in due settimane

La regione è tra le sorvegliate speciali e rischia di passare in zona gialla entro due settimane. Aumentano i contagi e i ricoveri in terapia intensiva.

Da non perdere

Il Veneto sfiora 1.500 nuovi casi di Covid-19 in 24 ore. Sono 1.435 le infezioni che portano il totale dei positivi a 494.726. Ad aggravare la situazione della regione sarebbe stato specialmente il grande numero di manifestazioni contro vaccini e Green Pass. I ricoveri toccano quota 325 e 65 nelle terapie intensive.

Secondo l’associazione italiana di Epidemiologia l’indice di replicazione diagnostica in Veneto è arrivato a 1,23, “indicando una significativa accelerazione nella diffusione dei contagi” che, entro due settimane, potrebbe portare la regione a “superare la soglia del tasso di incidenza settimanale di 250 casi per 100mila abitanti”. Il Veneto viaggia dunque verso la zona gialla. Tuttavia, se i dati del prossimo monitoraggio della cabina di regia del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità dovessero ulteriormente peggiorare, il Governo sarebbe pronto ad adottare nuove misure anticontagio per l’inizio di dicembre. «A salvarci dalla fascia gialla resterebbero solo i ricoveri non gravi – ha detto il governatore Luca Zaia. Siamo al 4% con limite al 15%. E questo solo grazie ai vaccinati».

 

 

Ultime notizie