lunedì, 6 Dicembre 2021

Ancona, riunione no-vax in chiesa: parroco “licenziato”

Da non perdere

A Marischio, in provincia di Ancona, è stato revocato il mandato dell’attuale parroco, che contestualmente è decaduto anche dall’incarico di esorcista diocesano. La ragione è stata l’organizzazione di una riunione no-vax ospitata in chiesa il 7 novembre scorso. Circa cento i partecipanti, tra cui anche Roberto Petrella, ginecologo radiato nel 2019 dall’Ordine dei medici di Teramo. Tra la folla, solo un paio di persone indossavano le mascherine, così come dichiarato in un video proprio da Petrella.

Nei giorni scorsi all’interno della chiesa parrocchiale di San Sebastiano martire è stato ospitato un medico no vax radiato dall’ordine professionale per una conferenza che si è svolta in violazione delle norme governative ed ecclesiastiche sul contenimento e la prevenzione della pandemia“, si legge in una nota del Monsignor Massara, che continua dicendo: “ln ragione del pericolo causato dall’assembramento di decine di persone prive di mascherina e di distanziamento così come testimoniato in un video dallo stesso conferenziere, si è così venuta a determinare una grave infrazione delle disposizioni e delle norme da rispettare nei luoghi di culto e parrocchiali“.

Intanto è stato nominato amministratore parrocchiale e legale rappresentante, don Vincenzo Bracci, priore del monastero di San Silvestro.

Ultime notizie