sabato, 4 Dicembre 2021

Ex Ilva, dissequestrato l’altoforno 2. Libero l’ex commissario Laghi

Enrico Laghi, già commissario straordinario dell'ex Ilva, si trovava agli arresti domiciliari dallo scorso 27 settembre.

Da non perdere

L’altoforno 2 delle Acciaierie d’Italia, ex ILVA, non è più sotto sequestro. Questa la sentenza del Tribunale di Taranto, dopo che comunque era stata concessa la facoltà d’uso al polo siderurgico, ma a determinate condizioni. Proprio Acciaierie d’Italia ha comunicato la decisione arrivata dai giudici del capoluogo ionico. L’altoforno era stato sequestrato a causa della morte dell’operaio 35enne Alessandro Morricella, il 12 giugno 2015, investito da una fiammata mista a ghisa incandescente.

Un altro filone d’inchiesta riguarda Enrico Laghi, già commissario straordinario dell’ex ILVA. L’uomo, ai domiciliari dallo scorso 27 settembre, è stato rimesso in libertà dal Tribunale del Riesame di Potenza, che ha così ribaltato la sentenza della locale Procura della Repubblica.

Ultime notizie