domenica, 17 Ottobre 2021

Champions, la Juve stende il Chelsea: Chiesa porta i bianconeri in testa nel girone a punteggio pieno

La Juve trova un'altra vittoria dopo quella sul Malmo e vola in testa al girone a punteggio pieno. Decisivo Chiesa dopo dieci secondi dall'inizio del secondo tempo.

Da non perdere

La Juventus ospita il Chelsea all’Allianz Stadium a distanza di nove anni, come in quell’occasione i Blues arrivano a Torino da campioni d’Europa in carica. I bianconeri, orfani di Dybala e Morata, si presentano con il tridente Chiesa-Bernardeschi-Cuadrado, Tuchel invece rimpiazza Kanté, positivo al Covid, con Kovacic che va ad affiancare Jorginho. Un primo tempo piuttosto noioso vede la Juventus barricata in difesa, con gli inglesi a cercare di scardinare il fortino di Allegri con il giropalla. Ciò nonostante è di Chiesa l’unica vera occasione della prima metà di gioco, ma l’ex Fiorentina allarga troppo il diagonale.

Proprio l’esterno classe ’97, mentre gli ultimi spettatori andavano a prendere posto, trova il gol del vantaggio bianconero con un fendente sotto la traversa. Il gol di Chiesa, arrivato dopo 10 secondi, è la marcatura più veloce della Juventus dall’inizio del secondo tempo in Champions League. Per il Chelsea è una doccia gelata, i tenori londinesi cercano di salire in cattedra, ma Bonucci e De Ligt tengono botta, e soprattutto annullano Lukaku. Al 60esimo è Bernardeschi ad avere tra i piedi la chance di raddoppiare, ma da buona posizione svirgola mandando il pallone in curva.

Nonostante i cinque minuti di recupero la Juventus trionfa e vola in testa al girone a punteggio pieno, con quattro gol segnati e zero subiti. Il Chelsea invece scivola al secondo posto a pari merito dello Zenit, vittorioso 4-0 contro il Malmo.
Le altre gare del mercoledì di Champions hanno visto i seguenti risultati: Bayern Monaco-Dynamo Kiev 5-0; Benfica Barcellona 3-0; Manchester United-Villarreal 2-1; Salisburgo-Lille 2-1; Wolfsburg-Siviglia 1-1, alle 18 l’Atalanta ha vinto 1-0 contro lo Young Boys

Ultime notizie