mercoledì, 27 Ottobre 2021

Migranti, riprendono gli sbarchi a Lampedusa: quasi 700 persone dalla Libia

"Dopo alcuni giorni di maltempo, oggi con il mare calmo sono ripresi gli sbarchi", afferma il sindaco di Lampedusa Totò Martello. Quasi 1100 le persone ospitate nel Centro di accoglienza dell'isola.

Da non perdere

Sono 686 i migranti giunti nella notte a Lampedusa, fra cui anche donne e bambini. Dopo essere stato intercettato al largo, il vecchio barcone in ferro partito dalla Libia, da Zuwara, su cui viaggiavano è stato scortato nel porto dell’isola dalla motovedette della Guardia di Finanza. Poche ore prima, in 5 differenti sbarchi, erano approdati sull’isola altri 119 migranti.

Dopo alcuni giorni di maltempo, oggi con il mare calmo sono ripresi gli sbarchi“, afferma il sindaco di Lampedusa Totò Martello, che si è recato nel porto per assistere a tutte le procedure di rito. Al termine delle operazioni di identificazione e di verifica sanitaria, i migranti, di diverse nazionalità – Egitto, Ciad, Marocco, Siria, Bangladesh, Sudan, Nigeria, Etiopia e Senegal – sono stati accompagnati al Centro di accoglienza che, a fronte di una capienza massima di 250 persone, ne ospita 1.091. Già da oggi i migranti dovrebbero essere trasferiti sulle navi quarantena; cinque di loro, invece, sono stati portati al Poliambulatorio dell’isola.

Ultime notizie