mercoledì, 27 Ottobre 2021

Pesta la compagna e le rompe due costole: arrestato ex pugile dopo 20 anni di violenze

L'ultimo episodio di violenza durante una lite in cui ha rotto due costole alla donna. L'ex pugile, già pregiudicato, è stato arrestato.

Da non perdere

Un uomo di 56 anni, ex pugile già pregiudicato, è stato arrestato a Besana Brianza, in provincia di Monza e Brianza, con l’accusa di aver fratturato due costole alla compagna, una donna di 57 anni, a seguito di una banale lite. La vicenda è iniziata quando la donna ha chiesto aiuto a un amico per recuperare il compagno, che ubriaco si aggirava per strada. L’ex pugile infastidito però dalla presenza dell’uomo, appena rientrato in casa con la compagna avrebbe iniziato a insultarla colpendola inoltre con vari oggetti, tra cui un’anfora, un posacenere e altri suppellettili, per poi passare alle mani.

Allertati dai vicini, sul posto sono dopo poco arrivati i Carabinieri che hanno lo hanno fermato, l’uomo infatti continuava a inveire contro la compagna nonostante la presenza delle Forze dell’ordine. La donna è stata poi trasportata in Ospedale, dove è stata visitata e dimessa con 25 giorni di prognosi per politraumi e fratture. Dalle indagini dei Carabinieri è emerso che questo era solo l’ultimo degli episodi di violenza fisica e psicologica, la donna ha riferito di subire episodi del genere da circa 20 anni. L’ex puglie è stato quindi tratto in arresto per maltrattamenti contro conviventi, aggravati e lesioni personali ed è ora nella casa circondariale di Monza.

Ultime notizie