domenica, 5 Dicembre 2021

Morti accoltellati in strada a Wurzburg, l’anticrimine: “Possibile movente islamista”

Il fattore psichico potrebbe aver avuto un peso rilevante nelle indagini dell'uomo armato di coltello che, venerdì scorso, ha seminato il panico tra la gente.

Da non perdere

Ludwig Waldiger, portavoce dell’Anticrimine del Land, interviene sul caso degli omicidi in strada a colpi di coltello avvenuti venerdì scorso a Wuerzburg, in Germania. “Nel caso dell’agguato di Wurzburg, di venerdì scorso – ha spiegato -, il movente islamista è molto probabile, così come il fattore psichico, sul 24enne somalo il quale ha attaccato i passanti con un coltello”. Il giovane arrestato ha parlato di ‘jihad personale’ subito dopo aver commesso il fatto. Per gli inquirenti, potrebbe essere un “cane sciolto”.

Ultime notizie