mercoledì, 28 Luglio 2021

Würzburg, uomo con coltello scatena il panico: 3 morti e 15 feriti

Coltello in mano e piedi scalzi: un uomo di origine somala ha scatenato il panico in centro a Wurzburg uccidendo 3 persone e ferendone 15.

Da non perdere

Tre morti e 15 feriti, di cui 5 in modo grave: questo il bollettino provocato un uomo armato di coltello nel pomeriggio a Würzburg, in Baviera.

Sono ancora sconosciute le ragioni della strage, ma l’assalitore, di origini somale, è stato fermato ed arrestato dalla polizia, che ha dovuto sparare alcuni colpi prima di bloccarlo. Il 24enne somalo sarebbe stato colpito ad una gamba, ma non si trova in pericolo di vita.

Secondo quanto hanno reso pubblico le autorità regionali bavaresi, di recente il ragazzo era stato internato in un reparto di psichiatria. Ha agito da solo, secondo la polizia «non ci sono prove di altre persone coinvolte».

Momenti di caos e paura nel centro storico della piccola città tedesca.

In rete girano svariati video che catturano l’uomo, a piedi nudi e con in mano un coltello a lama lunga, muoversi in modo frenetico e lanciare degli oggetti, forse altri coltelli, mentre numerosi passanti cercano di fermarlo già prima dell’intervento degli agenti.Alcuni di loro gli tirano contro delle sedie e degli ombrelli, un altro tenta di aggredirlo con un bastone, ma l’uomo sfugge, inseguito da diverse persone. La prima chiamata di allarme alla polizia è arrivata alle 17 circa.

Ultime notizie