giovedì, 24 Giugno 2021

Covid Vaccini, niente fondi per ReiThera: in pericolo la fase tre della sperimentazione

Conclusa la fase due, la terza fase della sperimentazione del vaccino italiano potrebbe sfumare. Potrebbero non arrivare i fondi promessi.

Da non perdere

Niente fondi per ReiThera, il vaccino tutto italiano che aveva appena concluso la fase 2 della sua sperimentazione. La Corte dei Conti ha bloccato i fondi per l’azienda di Castel Romano che non riceverà gli 81 milioni assicurati all’inizio del 2021 dall’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa (Invitalia).

Ben 81 milioni erano stati promessi a gennaio dall’ex commissario Domenico Arcuri: 40 erano a fondo perduto e altri 40 sotto forma di prestito. La Regione ha stanziato 5 milioni, il Consiglio nazionale delle Ricerche 3 e ReiThera 12.

Nel frattempo si aspettano i risultati della fase due della sperimentazione che ha coinvolto 1.000 volontari in 25 centri ospedalieri. La prima fase aveva ottenuto risultati positivi. La mancanza di fondi potrebbe portare all’annullamento della terza fase.

Secondo la Corte dei Conti “lo schema dell’investimento è illegittimo e quindi nullo”. ReiThera non rilascia alcuna comunicazione ufficiale e commenta la vicenda dicendo di aspettare il parere formale della Corte.

Ultime notizie