domenica, 19 Settembre 2021

Covid, variante indiana in Inghilterra: “Non escludiamo nuovi lockdown locali”

Accade proprio nel momento in cui sembrava che l'Inghilterra potesse tirare un sospiro di sollievo.

Da non perdere

Pochi giorni fa l’ECDC aveva lanciato l’allarme variante indiana in Europa. Oggi arrivano notizie preoccupanti dall’Inghilterra, dove i casi registrati della variante sono saliti a quota 1313, raddoppiandosi in pochi giorni. Accade proprio nel momento in cui sembrava che l’Inghilterra potesse tirare un sospiro di sollievo. Il Paese ha appena confermato per lunedì 17 una tappa importante di alleggerimento delle restrizioni nel percorso di uscita graduale dal lockdown nazionale dei mesi scorsi. Restrizioni che dovrebbero essere quasi azzerate intorno al 21 Giugno.

La variante indiana, però, fa avanzare l’ipotesi di piccoli e localizzati lockdown da parte di Boris Jhonson. “Non escludiamo nulla dal tavolo“, ha detto oggi il ministro per la Campagna Vaccinale, Nadhim Zahawi, rispondendo a una domanda di Sky News a quest’ultimo riguardo.

Ma lo stesso Johnson ha dichiarato ieri di essere preoccupato per la variante indiana, nonostante la chiusura dei confini ai viaggi con l’India. I casi sono concentrati in particolare in alcune contee dell’Inghilterra a forte presenza di comunità asiatiche come il Derbyshire.

Ultime notizie