martedì, 21 Settembre 2021

Serie A, CR100 e goleada Milan: Genoa salvo, Buffon nella storia

Centesimo gol in bianconero per Cristiano Ronaldo e Dybala, Buffon nella storia. Goleada Milan a Torino, Inter senza limiti, Benevento quasi in B.

Da non perdere

Vittorie importanti in chiave Champions per Atalanta, Milan e Napoli, bene la Juve non ancora estromessa dalla corsa, perde la Roma contro l’Inter, Lazio sul fotofinish.

L’Inter continua a vincere, nonostante la vittoria dello scudetto e batte la Roma senza troppi problemi, Brozovic e Vecino nel primo tempo maturano il doppio vantaggio a cui risponde Mkhitaryan, nel finale Lukaku timbra la ventiduesima marcatura stagionale.

Il Milan continua a vincere a Torino, contro i Granata un pirotecnico 7-0, piemontesi mai in partita, doppietta per Theo Hernandez, Kessie dagli undici metri, ancora in gol Brahim Diaz e tripletta per Rebic che porta il pallone a casa, rossoneri che mettono una seria ipoteca verso la prossima qualificazione Champions.

L’Atalanta tiene il passo del Milan e inguaia il Benevento, Muriel e Pasalic impantanano sempre di più gli uomini di Inzaghui nella zona calda della classifica.
Streghe distanti quattro lunghezze da La Spezia, con la squadra di Italiano rimontata due volte nel derby con la Sampdoria, alla doppietta di Pobega rispondono Verre e Keita Balde.

Con il rigore neutralizzato, Gianluigi Buffon diventa a 43 anni il portiere più anziano a parare un tiro dagli undici metri in campionato.
L’errore di Berardi dà fiducia alla Juventus, che archivia la pratica Sassuolo con Rabiot e le centesime reti in maglia bianconera di Cristiano Ronaldo e Dybala, Raspadori rende meno amaro il passivo per i neroverdi.

Ritorna al gol Ciro Immobile e lo fa ad una manciata di secondi dalla fine del recupero, al 96esimo l’attaccante campano trafigge Sepe e porta la Lazio a quota 67.

Nella lotta salvezza non si fanno male Cagliari e Fiorentina che portano a casa un punto ciascuno grazie al pareggio a reti bianche, salvo il Genoa che batte un Bologna già salvo, con Zappacosta versione goleador e Scamacca freddo dagli undici.
Mihajlovic ancora protagonista grazie all’esordio di Wisdom Amey, il difensore nato a Bassano del Grappa, entrando in campo a 15 anni, 9 mesi e 1 giorno diventa il più giovane esordiente nella storia del nostro campionato.

Stasera Hellas Verona – Crotone completa la giornata, scaligeri ormai salvi e calabri matematicamente retrocessi in ultima posizione.

Ultime notizie