sabato, 18 Settembre 2021

Primo Maggio, l’Italia spaccata in due: weekend a rischio nubifragi al nord

Il Nord sarà a rischio di nubifragi e nevicate, il Centro-Sud arriverà a temperature molto alte, sfiorando i 30° in alcune regioni

Da non perdere

L’Italia è divisa esattamente in due: da una parte abbiamo il tempo instabile che interessa principalmente il Nord, dall’altra la stabilità offerta dall’anticiclone africano che surriscalda il clima al Sud. Dopo un giovedì e venerdì con arie temporalesche al Nord, anche il weekend del Primo Maggio potrebbe avere le stesse caratteristiche.

La giornata peggiore sarà proprio quella della Festa dei lavoratori, quando un’intensa perturbazione impatterà sulle regioni settentrionali provocando un’ondata di temporali con locali grandinate che da Ovest si porteranno verso Est in serata. Le precipitazioni potranno assumere anche carattere di nubifragio sulla Lombardia.

Domenica 2 maggio sarà ancora rovinata da alcuni temporali sempre nelle regioni del Nord, ma la novità sarà rappresentata dalla neve che potrebbe tornare a scendere a quote inferiori ai 1400 metri in Lombardia e sul Triveneto.

Il Centro-Sud, al contrario, sarà l’isola felice in quanto la protezione garantita dall’anticiclone africano, oltre ad assicurare due giornate in gran parte soleggiate, farà schizzare le temperature fin oltre i 30°C in Sicilia, Calabria e Puglia e fino a 26°C al Centro e sul resto del Sud.

Ultime notizie