sabato, 15 Giugno 2024

De Gregori e Zalone, concerto a Caracalla: esordio live ed il successo di un duo inaspettato

Un connubio perfetto di talento e simpatia ha reso il concerto di Zalone e De Gregori alle Terme di Caracalla un evento unico, applaudito senza riserve dal pubblico.

Da non perdere

Francesco Degregori e Luca Medici (Checco Zalone) sono in tour insieme, notizia curiosa che ha fatto parlare tutte le testate nazionali. Di fatto l’evento è partito ed è stato un successo. L’evento, primo di due date, ha visto Zalone aprire al pianoforte con un omaggio a Ennio Morricone, eseguendo ‘Deborah’s Theme’, seguito da De Gregori con ‘Piano Bar’. La scaletta è stata particolarmente varia e briosa, includendo pezzi meno noti del cantautore romano. “Ho scelto anche canzoni non mainstream, spero che apprezzerete”, ha dichiarato De Gregori, ricevendo calorosi applausi dal pubblico, che annoverava anche celebrità come Malika Ayane, Pacifico, il sindaco di Roma Roberto Gualtieri e l’assessore alla Cultura Muguel Gotor.

Il concerto ha offerto un viaggio musicale che ha visto i due artisti alternarsi tra momenti di esibizione solista e duetti indimenticabili. De Gregori ha regalato perle come ‘Sento il fischio del vapore’ e ‘Numeri da scaricare’, mentre Zalone ha fatto ridere il pubblico con brani irriverenti come ‘Culu Piattu’ e la celebre ‘Immigrato’. Quest’ultimo pezzo è stato introdotto con una frecciatina ironica: “L’avevo proposta a Vannacci per la campagna elettorale, me l’ha rifiutata. Ha preferito ‘Generale’, pure pagandola. Io gliel’avrei data anche gratis” 

La serata è stata impreziosita anche da un omaggio a Paolo Conte con ‘Pittori della domenica’, e da esecuzioni di classici come ‘Atlantide’ e ‘Buonanotte fiorellino’ in una suggestiva versione jazz. Il continuo alternarsi di poesia e ironia ha reso l’evento dinamico e coinvolgente e attuale.

Il bis, richiesto a gran voce, ha visto l’esecuzione di ‘La donna cannone’ e uno dei brani cult di Zalone, ‘Angela’. “Grazie di essere venuti qua, grazie di averci battuto le mani, siamo una squadra bravissima”, hanno concluso i due artisti, accolti da una standing ovation che ha confermato il successo della serata.

Un connubio perfetto di talento e simpatia ha reso il concerto di Zalone e De Gregori alle Terme di Caracalla un evento unico, applaudito senza riserve dal pubblico.

Ultime notizie