mercoledì, 12 Giugno 2024

Levante, esce oggi “Manuale Distruzione – Dieci anni dopo”: il 2 luglio live con gli Arcade Fire

L'ultimo atto di questo fortunato viaggio dal vivo nei teatri sarà una grande festa conclusiva sul palco, un concerto all'aperto il 2 luglio a FIERA MILANO LIVE in occasione della data italiana degli ARCADE FIRE

Da non perdere

Una nuova versione completamente reincisa del disco di debutto della cantautrice e scrittrice italiana arricchita dalle preziose collaborazioni degli amici di sempre, di artisti incontrati nel corso della sua straordinaria carriera e di giovani autori in cui tornare a specchiarsi come: Alberto Bianco, Brunori Sas, Colapesce Dimartino, Emma Nolde, Francesca Michielin, gIANMARIA, Santi Francesi, Francesco Bianconi, Lamante, Malika Ayane, Margherita Vicario, Veronica Lucchesi (La Rappresentante di Lista)

Si è chiuso il 19 maggio il tour di LEVANTE “LIVE NEI TEATRI”, la rappresentazione dal vivo dell’universo della cantautrice, che ha portato la sua musica, la sua energia, le sue immagini e parole e il suo corpo nella dimensione teatrale, dove ciascuno spettatore ha vissuto insieme un’esperienza intima e un rituale collettivo.

Un tour che è stato un vero e proprio passo verso il futuro per LEVANTE che, dopo aver festeggiato i suoi primi 10 anni di carriera, è pronta ora per costruire i prossimi 10 anni di musica, parole e molto altro.

La cantautrice ha regalato al suo pubblico uno spettacolo inedito che ha sviluppato alcune suggestioni visive e musicali dell’Arena in un abito rinnovato che, come solo in teatro può accadere, offre un contatto più stretto, intimo e accogliente. Insieme alle immancabili hit live, sono state proposte alcune perle che mancavano in scaletta da tanto.
Alcune canzoni sono state rivisitate grazie all’aggiunta di strumenti come il violino e il contrabbasso elettrico che le portano su tappeti armonici più vicini al trip-hop che al sound originale, altre hanno ospitato e ospiteranno nelle prossime date gli artisti che Levante ha voluto accanto a sé in “MANUALE DISTRUZIONE – Dieci anni dopo”.

Il teatro è stato la casa dove Claudia Lagona (questo il vero nome di Levante) ha dato voce all’ultimo album “OPERA FUTURA” e ha ripercorso insieme al pubblico anni di costruzione, anni che coincidono con la pubblicazione dei suoi 5 dischi (“MANUALE DISTRUZIONE” del 2014, “ABBI CURA DI TE” del 2015, “NEL CAOS DI STANZE STUPEFACENTI” del 2017 e “MAGMAMEMORIA” 2019), canzoni che hanno costellato la sua strada alternandosi alla scrittura dei suoi 3 libri (“Se non ti vedo non esisti” del 2017, “Questa è l’ultima volta che ti dimentico” pubblicato nel 2018 e “E questo cuore non mente” del 2021), colonne sonore, concerti in Italia e all’estero e molto altro. In scaletta anche l’ultimo singolo “Mi Manchi”, pubblicato in versione live dall’Arena di Verona.

Da domani, giovedì 23 maggio, sarà disponibile “MANUALE DISTRUZIONE – DIECI ANNI DOPO”, la nuova versione dell’album di debutto di LEVANTE che per la prima volta dopo 10 anni dalla sua pubblicazione torna al pubblico in una nuova versione completamente reincisa e arricchita dalle preziose collaborazioni degli amici di sempre, di artisti incontrati nel corso della sua straordinaria carriera e di giovani autori in cui tornare a specchiarsi e a cui dare fiducia come era accaduto a lei proprio 10 anni fa come Alberto Bianco, Brunori Sas, Colapesce Dimartino, Emma Nolde, Francesca Michielin, gIANMARIA, Santi Francesi, Francesco Bianconi, Lamante, La Rappresentante di Lista, Malika Ayane, Margherita Vicario.

Fuori per INRI, l’etichetta che lo pubblicò proprio 10 anni fa, “MANUALE DISTRUZIONE – Dieci anni dopo” (https://linktr.ee/ManualeDistruzione10sarà disponibile a partire dalla data simbolica del 23 maggio (giorno del compleanno di Levante, quel 23 di cui l’artista racconta nel suo “LEVANTE VENTITRÉ – Anni di voli pindarici” disponibile su Paramount+) in digitale, Vinile in edizione limitata e numerata e per la prima volta in un formato CD, che si adatta al packaging delle successive pubblicazioni di Levante grazie alla presenza di un booklet valorizzato da nuovi scatti e foto d’archivio del Tour “Le Feste di Alfonso”.

Così Claudia Lagona (vero nome di Levante) ha annunciato questa significativa uscita:

Dieci anni dopo.
Ho così tante, TANTISSIME, I N F I N I T E, cose da raccontare che vi dirò semplicemente che sarà vostro il 23 maggio in tutti i digital store.
Ps. Sono andata a dare un bacio a quella ragazza che oggi ha più sogni di ieri

Perché sì, è esattamente così, dopo 10 anni dal suo esordio discografico trascinato dal successo di quell’ “Alfonso che negli anni è diventata un vero e proprio inno capace di andare oltre la sua generazione, Levante non ha ancora smesso di scrivere, comporre, produrre e suonare musica, parole, vita.

Levante ha dimostrato di possedere una voce unica, intima e graffiante e non stiamo parlando solo del suo modo di cantare ma anche di tutto quello che viaggia nella sua mente, nella sua immaginazione e nei suoi occhi capaci di guardare il mondo mai in modo bidimensionale ma sempre da qualunque e verso qualunque direzione.

“MANUALE DISTRUZIONE – Dieci anni dopo” è un’ulteriore estensione di garanzia di un talento che ha saputo trovare la sua strada restando sempre fedele a sé stesso e alla propria originalità, passando a pieni voti la revisione del Tempo.

Se la formula vincente di MANUALE DISTRUZIONE” è stata quella di vestire la solitudine di una scrittura malinconica e inquieta con melodie accattivanti in tonalità maggiore, il passaggio di una decade ne ha determinato l’evolversi in una affollata festa di affetti, in uno slancio di serenità che solo un’anima risolta può affrontare e condividere.

“MANUALE DISTRUZIONE – Dieci anni dopo” gioca con la temporalità a partire dalla copertina, di nuovo scattata con lo stesso abito davanti alla parete di una casa che è stata solo l’inizio del viaggio, ma con uno sguardo del tutto nuovo e pronto ad inaugurare un nuovo ciclo.

Prodotto tra le colline di Cavoretto insieme a Bianco (accanto a Levante 10 anni fa) e riletto oggi con l’aggiunta del tocco di Antonio Filippelli (produttore che ha curato gli ultimi lavori di Levante), il lavoro riesce a far coesistere l’intenzione indie e volutamente Lo-Fi degli anni ‘10 con una fresca patina pop in modo che la decade che divide le due versioni non strizzi più l’occhio a giochi di parole di decadenza e corrosione ma diventi un nuovo passo su cui ballare un famoso trenino.

Questa la tracklist completa della nuova versione di “MANUALE DISTRUZIONE – DIECI ANNI DOPO”:

  1. Non Stai Bene                        feat Santi Francesi
  2. Cuori d’artificio                      feat Colapesce, Dimartino
  3. Memo                                      feat Francesco Bianconi
  4. Le margherite sono salve      feat Veronica Lucchesi (La Rappresentante di Lista)
  5. Sbadiglio                                 feat Brunori sas
  6. Come quando fuori piove      feat Margherita Vicario
  7. Nuvola                                     feat Emma Nolde
  8. Alfonso
  9. Farfalle                                    feat Francesca Michielin
  10. Senza Zucchero                     feat Malika Ayane
  11. Duri come me                         feat Lamante
  12. La scatola blu                         feat gIANMARIA
  13. Mela                                         feat Alberto Bianco

Nel frattempo, prosegue il tour LIVE NEI TEATRI” che sta portando la cantautrice, autrice e scrittrice e la sua band di sempre (Alessio Sanfilippo alla batteria, Alessandro Orefice alle tastiere, Matteo Giai al basso, Eugenio Odasso alla chitarra, Lorenza Giusiano e Elisa Semprini ai cori) in giro per i maggiori teatri italiani (tour prodotto e distribuito da Vivo Concerti) dopo il grande successo dello show unico all’Arena di Verona dello scorso settembre.

Insieme alle immancabili hit live tratte dai suoi cinque album (“MANUALE DISTRUZIONE” del 2014, “ABBI CURA DI TE” del 2015, “NEL CAOS DI STANZE STUPEFACENTI” del 2017, “MAGMAMEMORIA” 2019 e OPERA FUTURA” del 2023), LEVANTE propone anche qualche perla che mancava in scaletta da molto. Alcune canzoni sono state rivisitate grazie all’aggiunta di strumenti come il violino e il contrabbasso elettrico che le portano su tappeti armonici più vicini al trip-hop che al sound originale, altre hanno ospitato e ospiteranno nelle prossime date gli artisti che Levante ha voluto accanto a sé in “MANUALE DISTRUZIONE – Dieci anni dopo”.

I prossimi appuntamenti in calendario sono il 10 maggio a Padova (Gran Teatro Geox), 11 maggio a Brescia (Gran Teatro Morato), il 13 maggio a Genova (Politeama Genovese), il 16 maggio a Trento (Auditorium S. Chiara) e il 19 maggio a Udine (Teatro Nuovo Giovanni da Udine).

Ultime notizie