sabato, 15 Giugno 2024

Su Sky arriva “Hanno ucciso l’uomo ragno – La leggendaria storia degli 883”

Il primo teaser trailer, appena rilasciato, è accompagnato dalle trascinanti note di "Hanno ucciso l'Uomo Ragno" e "Sei un mito", due dei brani più iconici degli 883, e offre un assaggio delle atmosfere nostalgiche e vibranti che caratterizzeranno la serie.

Da non perdere

Sky annuncia il debutto della sua nuova serie originale, “Hanno ucciso l’uomo ragno – La leggendaria storia degli 883”, una dramedy prodotta da Sky Studios in collaborazione con Groenlandia. La serie, diretta da Sydney Sibilia, noto per successi come “Smetto quando voglio” e “L’incredibile storia dell’Isola delle Rose”, sarà disponibile in esclusiva su Sky e in streaming su NOW a partire da ottobre.

Il primo teaser trailer, appena rilasciato, è accompagnato dalle trascinanti note di “Hanno ucciso l’Uomo Ragno” e “Sei un mito”, due dei brani più iconici degli 883, e offre un assaggio delle atmosfere nostalgiche e vibranti che caratterizzeranno la serie.

Un Tuffo negli Anni ’90

La serie, composta da otto episodi, ripercorre la straordinaria ascesa degli 883, il duo musicale formato da Max Pezzali e Mauro Repetto, che negli anni ’90 ha rivoluzionato la scena musicale italiana. Interpretati rispettivamente da Elia Nuzzolo e Matteo Oscar Giuggioli, Max e Mauro sono i protagonisti di una storia di amicizia, musica e sogni che prende vita nella Pavia degli anni ’80.

Una Storia di Amicizia e Musica

Max Pezzali, un giovane anticonformista appassionato di fumetti e musica americana, si ritrova a fare i conti con una bocciatura scolastica che lo porta a cambiare liceo. Qui incontra Mauro Repetto, e tra i due nasce una forte amicizia alimentata dalla comune passione per la musica. Grazie al supporto di Mauro, Max inizia a comporre le sue prime canzoni, che verranno poi prodotte da Claudio Cecchetto, segnando l’inizio di un’avventura musicale che li porterà al successo.

Dietro le Quinte della Serie

La serie vede Sydney Sibilia al suo debutto televisivo come regista, affiancato da Francesco Ebbasta e Alice Filippi. La sceneggiatura è frutto della collaborazione tra Sibilia, Francesco Agostini, Chiara Laudani e Giorgio Nerone. La produzione è affidata a Matteo Rovere e Sydney Sibilia per Groenlandia, parte del Gruppo Banijay.

“Hanno ucciso l’uomo ragno – La leggendaria storia degli 883” promette di essere un viaggio emozionante e coinvolgente attraverso la musica e le atmosfere degli anni ’90, raccontando la straordinaria avventura di due ragazzi di provincia che, contro ogni aspettativa, sono riusciti a lasciare un segno indelebile nella musica italiana.

L’appuntamento è per ottobre, in esclusiva su Sky e in streaming su NOW.

Ultime notizie