martedì, 28 Maggio 2024

Milano, ubriaco lancia pietre contro treni e persone: un poliziotto accoltellato

L'uomo, identificato come un 37enne di origine marocchina con vari alias nel database e con precedenti penali per reati contro le persone e il patrimonio, abbia estratto un coltello e attaccato un Vice Ispettore della Polizia di Stato, infliggendogli tre ferite alla schiena.

Da non perdere

Un atto di violenza senza precedenti ha scosso la stazione ferroviaria di Lambrate a Milano, quando un individuo ubriaco e agitato ha iniziato a lanciare pietre contro i treni in transito e le persone presenti sui binari. L’evento ha causato il ferimento di una donna di 55 anni, colpita alla testa dalle pietre, che è stata successivamente trasportata in ospedale in condizioni stabili.

All’arrivo degli agenti della Polizia Ferroviaria (Polfer) e degli agenti della Questura di Milano, il sospetto, nonostante i tentativi di placarlo con l’uso del taser, è rimasto incontrollato e ha continuato il suo comportamento violento. Ancora più sconcertante è stato il fatto che l’uomo, identificato come un 37enne di origine marocchina con vari alias nel database e con precedenti penali per reati contro le persone e il patrimonio, abbia estratto un coltello e attaccato un Vice Ispettore della Polizia di Stato, infliggendogli tre ferite alla schiena.

Il poliziotto è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Niguarda in codice rosso, dove è stato immediatamente sottoposto a un intervento chirurgico per fermare l’emorragia causata dalle gravi lesioni riportate. Nel frattempo, il sospetto è stato finalmente bloccato e arrestato dalle forze dell’ordine, per poi essere trasferito nel carcere di San Vittore.

L’intera comunità è rimasta sconvolta da questo episodio di violenza, che ha evidenziato la necessità di affrontare il problema dell’alcolismo e della violenza urbana in modo più deciso e preventivo. La solidarietà e il sostegno vanno ora al poliziotto ferito e alla sua famiglia, mentre le autorità continuano le indagini per far luce su questo tragico evento e portare i responsabili davanti alla giustizia.

Ultime notizie