lunedì, 20 Maggio 2024

Ucraina, la Germania si schiera contro la Russia: truppe tedesche schierate in Lituania

Il Ministro della Difesa tedesco, Boris Pistorius, ha dichiarato che questa è la prima volta che la Bundeswehr schiera in forma permanente un'unità al di fuori del territorio nazionale.

Da non perdere

La Germania ha annunciato oggi l’inizio del dispiegamento di truppe in Lituania, un movimento che potrebbe intensificare le tensioni con la Russia in seguito all’attacco contro l’Ucraina. Il Ministro della Difesa tedesco, Boris Pistorius, ha dichiarato che questa è la prima volta che la Bundeswehr schiera in forma permanente un’unità al di fuori del territorio nazionale.

Il dispiegamento è parte di uno sforzo più ampio per rafforzare la sicurezza nella regione baltica e fornire una deterrenza contro possibili minacce. La brigata tedesca, nota come Panzerbrigade 45, sarà composta da circa 4.800 soldati e 200 civili della Bundeswehr, con prevista la presenza delle loro famiglie.

Il primo distaccamento di questa brigata è già in viaggio verso la Lituania, guidato dal capo di Stato maggiore dell’esercito tedesco, tenente generale Alfons Mais. La brigata dovrebbe essere pienamente operativa entro il 2027, ma si prevede che una parte delle truppe sarà schierata già entro il quarto trimestre del 2024.

Questo movimento potrebbe aumentare le tensioni con la Russia, che potrebbe percepire l’aumento della presenza militare della NATO nei paesi baltici come una minaccia alla sua sicurezza. Tuttavia, potrebbe anche essere visto come un segnale di solidarietà verso i paesi confinanti con la Russia, che si sentono minacciati dalle sue azioni aggressive.

Il dispiegamento di truppe tedesche al di fuori del territorio nazionale indica un cambiamento significativo nella politica di difesa della Germania, con un maggiore coinvolgimento nelle operazioni internazionali per garantire la sicurezza regionale e globale.

Ultime notizie