domenica, 14 Aprile 2024

Social, TikTok multato dall’antitrust per 10 milioni di euro: controlli sui contenuti

Secondo quanto comunicato dall'Antitrust, l'attenzione è stata concentrata sui controlli reputati insufficienti riguardo alla diffusione di contenuti, soprattutto per quanto riguarda i minori.

Da non perdere

Il gigante dei social media, TikTok, è stato multato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per un importo di 10 milioni di euro. La sanzione è stata inflitta in solido a tre società appartenenti al gruppo Bytedance Ltd, precisamente TikTok Technology Limited con sede in Irlanda, TikTok Information Technologies UK Limited con sede nel Regno Unito e TikTok Italy Srl con sede in Italia.

Secondo quanto comunicato dall’Antitrust, l’attenzione è stata concentrata sui controlli reputati insufficienti riguardo alla diffusione di contenuti, soprattutto per quanto riguarda i minori.

L’indagine ha evidenziato la responsabilità di TikTok nella diffusione di contenuti che possono minacciare la sicurezza psico-fisica degli utenti, in particolare se minori e vulnerabili. Un esempio citato è la challenge della “cicatrice francese”. Inoltre, TikTok non avrebbe adottato misure adeguate per impedire la diffusione di tali contenuti, nonostante le Linee Guida dichiarate dall’azienda stessa e comunicate ai consumatori, che dovrebbero garantire un ambiente “sicuro” sulla piattaforma.

Le Linee Guida sembrano essere applicate senza tener conto in modo sufficiente della specifica vulnerabilità degli adolescenti, i quali potrebbero avere difficoltà a distinguere la realtà dalla finzione e potrebbero essere inclini ad emulare comportamenti di gruppo.

Inoltre, i contenuti potenzialmente pericolosi vengono diffusi attraverso un “sistema di raccomandazione” basato sulla profilazione algoritmica degli utenti. Tale sistema seleziona continuamente quali video mostrare a ciascun utente nelle sezioni “Per Te” e “Seguiti”, con l’obiettivo di aumentare le interazioni e il tempo trascorso sulla piattaforma per aumentare i profitti pubblicitari. Questo comporta un’impropria influenzare degli utenti, incoraggiandoli ad utilizzare sempre di più la piattaforma.

La multa inflitta rappresenta un duro colpo per TikTok e solleva importanti questioni sull’efficacia dei controlli dei contenuti e sulla responsabilità delle piattaforme sociali nel proteggere i propri utenti, in particolare i minori, da contenuti dannosi.

Ultime notizie