domenica, 14 Aprile 2024

Golfo di Aden, attacco Houthi a nave cargo: tre membri dell’equipaggio uccisi

La nave colpita, battente bandiera delle Barbados e di proprietà della Liberia, è stata duramente colpita dall'attacco.

Da non perdere

I proprietari della nave cargo True Confidence hanno confermato oggi che tre membri dell’equipaggio sono stati uccisi in un attacco missilistico sferrato ieri da miliziani Houthi nel Golfo di Aden, al largo della costa meridionale dello Yemen. La nave colpita, battente bandiera delle Barbados e di proprietà della Liberia, è stata duramente colpita dall’attacco.

Il governo di Manila ha identificato due delle vittime come marinai filippini. In una dichiarazione, il Dipartimento per i Lavoratori Migranti ha aggiunto che altri due marinai filippini sono rimasti gravemente feriti.

L’equipaggio della True Confidence, attaccata a 50 miglia nautiche a sud ovest del porto di Aden, era composto da venti marinai, di cui quindici filippini. Manila ha riferito che le autorità hanno trasferito i sopravvissuti filippini in un porto sicuro.

Accusa degli Houthi a USA e GB: “Responsabili della Militarizzazione del Mar Rosso”

Gli Stati Uniti e la Gran Bretagna sono stati accusati di essere responsabili della militarizzazione del Mar Rosso. Lo hanno affermato i miliziani yemeniti, che hanno iniziato ad attaccare navi mercantili dopo il 7 ottobre, sostenendo che tali azioni fossero condotte in solidarietà con la popolazione palestinese.

Abdusalam Salah, portavoce degli Houthi, ha dichiarato: “Gli statunitensi e i britannici stanno subendo le conseguenze della loro militarizzazione del Mar Rosso”.

Ultime notizie