lunedì, 15 Aprile 2024

Ucraina, nuova strategia difensiva: il generale Syrsky guida il cambiamento

Un aspetto cruciale di questa nuova strategia è l'incremento dell'uso dei droni, che stanno diventando sempre più rilevanti nell'arena bellica.

Da non perdere

In risposta alla sempre crescente tecnologizzazione del conflitto con la Russia, l’Ucraina ha adottato una nuova strategia difensiva mirata a infliggere pesanti perdite al nemico. Questo cambio di tattica è stato delineato dal generale Olkesandr Syrsky, il nuovo capo delle forze armate ucraine, che ha sostituito il precedente comandante Valerii Zaluzhny.

In un’intervista esclusiva alla televisione tedesca Zdf, il generale Syrsky ha spiegato i dettagli di questa nuova direzione strategica. “L’Ucraina è passata ad un’operazione difensiva, che consiste nell’infliggere il maggior numero possibile di perdite alla Russia in una guerra sempre più tecnologica”, ha affermato Syrsky. Un aspetto cruciale di questa nuova strategia è l’incremento dell’uso dei droni, che stanno diventando sempre più rilevanti nell’arena bellica.

Contrariamente alle rappresentazioni che lo dipingono come un comandante disposto a tutto pur di raggiungere gli obiettivi, il generale Syrsky ha enfatizzato la priorità della vita dei suoi soldati, dichiarando di essere pronto a ritirarsi da una posizione per evitare di sacrificare le sue truppe. Ha inoltre sottolineato che le perdite russe sono notevolmente superiori a quelle subite dall’Ucraina, accusando i comandanti russi di utilizzare la tattica degli “assalti con ‘carne da cannone'”.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha espresso il suo pieno sostegno alle nuove operazioni condotte sotto la guida del generale Syrsky. Attraverso un messaggio su Telegram, Zelensky ha garantito “massima attenzione e massimo sostegno” ai punti caldi lungo la linea del fronte, tra cui Avdiivka, Kupyansk e Lyman. Ha inoltre evidenziato l’importanza di integrare le unità, inviare rinforzi e potenziare le risorse militari, compresi droni e mezzi per la guerra elettronica.

La determinazione dell’Ucraina nel perseguire il traguardo di proteggere i propri confini, nonostante le sfide logistiche e la necessità di un maggiore sostegno internazionale, rimane evidente. Il conflitto in corso continua a rappresentare una grave minaccia per la stabilità della regione e per la sicurezza globale, richiedendo un costante monitoraggio e un impegno per una soluzione diplomatica duratura.

Ultime notizie