martedì, 27 Febbraio 2024

Presidenziali USA, Donald Trump critica Taylor Swift per un potenziale sostegno a Biden

Questa dichiarazione è avvenuta in un post su Truth, la piattaforma social lanciata da Trump, in cui ha rivendicato di essere stato il promotore del Music Modernization Act, una legge che regolarizza i diritti d'autore per gli artisti nell'era dello streaming e che avrebbe portato a Taylor Swift enormi guadagni.

Da non perdere

L’ex presidente Donald Trump ha lanciato una critica verso Taylor Swift, definendola “ingrata” nel caso in cui dovesse appoggiare Joe Biden alla Casa Bianca. Questa dichiarazione è avvenuta in un post su Truth, la piattaforma social lanciata da Trump, in cui ha rivendicato di essere stato il promotore del Music Modernization Act, una legge che regolarizza i diritti d’autore per gli artisti nell’era dello streaming e che avrebbe portato a Taylor Swift enormi guadagni.

Trump ha affermato che Biden non ha fatto nulla per Taylor Swift e ha definito l’ex vicepresidente “imbroglione” e “il peggiore e più corrotto presidente della storia del nostro Paese”. Ha sottolineato che sarebbe sleale da parte di Swift sostenere Biden dopo aver guadagnato così tanto grazie alla legge firmata durante la sua amministrazione.

È noto che Taylor Swift non ha mai nascosto la sua antipatia verso Trump durante la sua presidenza. Nel 2020, la pop star ha dato il suo sostegno a Joe Biden durante le elezioni presidenziali e, anche quest’anno, la campagna democratica sta cercando di assicurarsi il suo sostegno cruciale. Secondo quanto rivelato dal New York Times, c’è la possibilità che Biden partecipi a uno dei concerti del tour di Taylor Swift per ottenere il suo sostegno.

Ultime notizie