venerdì, 1 Marzo 2024

Nuovo allarme bomba a Sanremo, denunciato un 52enne legato all’ambiente musicale

Grazie a un'indagine celere condotta dalla Polizia, è stato identificato e denunciato il responsabile di una telefonata anonima che aveva segnalato la presenza di un ordigno esplosivo all'interno del teatro Ariston, cuore pulsante dell'evento.

Da non perdere

Dopo una vibrante prima serata al Festival di Sanremo 2024, un’ombra si è abbattuta sulle celebrazioni con un allarme bomba che ha scosso la tranquillità della manifestazione. Grazie a un’indagine celere condotta dalla Polizia, è stato identificato e denunciato il responsabile di una telefonata anonima che aveva segnalato la presenza di un ordigno esplosivo all’interno del teatro Ariston, cuore pulsante dell’evento.

Le indagini, condotte dal Commissariato di Sanremo in collaborazione con la Squadra Mobile locale, hanno portato alla luce un individuo di 52 anni, con legami nell’ambiente musicale, il quale ora dovrà rispondere all’accusa di procurato allarme. Rintracciato nel suo domicilio e sottoposto a interrogatorio, l’uomo ha confessato prontamente le proprie azioni, spiegando di essere stato mosso da motivazioni personali legate a dissapori con l’organizzazione del Festival.

Questo non è stato l’unico episodio di allarme bomba che ha agitato Sanremo quest’anno. Appena due giorni prima, durante la serata di lunedì, un altro incidente simile ha causato l’evacuazione di Villa Nobel, dove si stava svolgendo un evento che coinvolgeva quasi tutti i cantanti in gara al Festival.

Gli eventi hanno generato tensione e preoccupazione tra gli organizzatori, gli artisti e il pubblico partecipante, ma grazie alla rapida risposta delle autorità e all’efficienza delle indagini, è stato possibile individuare i responsabili e garantire la sicurezza dell’intero contesto dell’evento canoro.

Ultime notizie