domenica, 14 Aprile 2024

Ucraina, violenti raid russi sulla regione: morti e feriti in diverse città

Nel tragico bilancio degli attacchi, una persona è stata confermata morta e almeno 25 sono rimaste ferite, tra cui 5 bambini, nell'attacco a Dnipro. Kryvyi Rih e Novomoskovsk nell'oblast di Dnipropetrovsk hanno subito pesanti colpi, con danni a edifici civili e numerosi feriti, inclusi bambini.

Da non perdere

Nella notte scorsa, forze armate russe hanno condotto una serie di raid aerei sull’Ucraina, mirando alle città di Dnipro, Ternopil, Kharkiv, Kyiv e Lviv. Aerei bombardieri russi Su-35 hanno attaccato a nord del confine con la Russia, causando gravi danni e suscitando preoccupazioni per la sicurezza della popolazione.

Le forze aeree ucraine hanno invitato i residenti a prendere sul serio le minacce missilistiche e a cercare riparo. Funzionari ucraini hanno riferito di un missile russo rilevato sopra l’oblast di Sumy, in rotta verso l’oblast di Poltava, e di missili diretti verso Kiev dalla direzione sud.

Nel tragico bilancio degli attacchi, una persona è stata confermata morta e almeno 25 sono rimaste ferite, tra cui 5 bambini, nell’attacco a Dnipro. Kryvyi Rih e Novomoskovsk nell’oblast di Dnipropetrovsk hanno subito pesanti colpi, con danni a edifici civili e numerosi feriti, inclusi bambini.

A Kharkiv, una donna di 62 anni è stata trovata sotto le macerie di una casa, mentre un uomo di 63 anni è stato salvato. Le operazioni di ricerca e soccorso sono ancora in corso. La città è stata colpita quattro volte nell’attacco di massa della Russia.

Le tensioni sono aumentate ulteriormente con la notizia che i sistemi di difesa aerea russi hanno intercettato un missile ucraino S-200 nella regione di Belgorod. Il ministero della Difesa di Mosca ha dichiarato di aver sventato un presunto tentativo di attacco terroristico da parte delle forze ucraine.

Infine, Kiev ha reso noto che la Russia ha perso oltre 365.000 soldati dall’inizio della guerra nel febbraio 2022, includendo 440 vittime solo nell’ultimo giorno. Il rapporto dettaglia anche le perdite russe in termini di veicoli, armamenti e risorse belliche.

La comunità internazionale osserva con crescente preoccupazione lo sviluppo degli eventi in Ucraina, mentre i negoziati diplomatici continuano nella speranza di porre fine al conflitto.

Ultime notizie