mercoledì, 12 Giugno 2024

Tragedia a Imperia, muore 88enne dopo bolletta dell’acqua da 15mila euro

La donna è deceduta presso l'ospedale Borea di Sanremo, dove era stata ricoverata in condizioni gravissime a seguito di un malore scatenato dalla notizia sconcertante. È stato un errore di valutazione, la bolletta doveva essere di 55 euro.

Da non perdere

Imperia ha vissuto un triste evento durante la Vigilia di Natale, con la morte di Caterina Giovinazzo, ottantottenne che aveva ricevuto una bolletta dell’acqua da oltre 15mila euro. La donna è deceduta presso l’ospedale Borea di Sanremo, dove era stata ricoverata in condizioni gravissime a seguito di un malore scatenato dalla notizia sconcertante.

Gli eventi si sono svolti agli inizi di dicembre, quando Caterina Giovinazzo ha scoperto di dover pagare al gruppo Iren, responsabile del suo approvvigionamento idrico, la cifra esorbitante di 15.339 euro. Ancor più scioccante, la banca della donna aveva già autorizzato il pagamento di metà dell’importo richiesto, portando la donna a uno stato di sconforto che ha contribuito al suo peggioramento di salute e al successivo ricovero d’urgenza.

La famiglia della defunta non esclude la possibilità di rivolgersi a un avvocato per far chiarezza sulla vicenda. Gli avvenimenti hanno preso una piega tragica, suscitando indignazione e domande sulla gestione dei contatori da parte del gruppo Iren.

A seguito del malore di Caterina Giovinazzo, i suoi familiari si erano immediatamente rivolti al gruppo Iren per ottenere spiegazioni. La società ha ammesso l’errore, scusandosi per l’increscioso incidente. La bolletta gonfiata era il risultato di una lettura scorretta del contatore, basata su una foto-lettura erronea acquisita da Ireti tramite la società addetta alle rilevazioni delle misure. Il consumo reale di Caterina Giovinazzo si attestava invece a soli 55 euro.

I funerali dell’anziana si terranno domani mattina presso la chiesa parrocchiale di San Marco Evangelista a Camporosso, mentre resta aperta la possibilità di azioni legali da parte della famiglia per far luce su questa dolorosa vicenda.

Ultime notizie