mercoledì, 12 Giugno 2024

Omicidio Cecchettin, l’auto di Filippo Turetta arriva in Italia

L'auto nera di Filippo Turetta, coinvolta nel trasporto del corpo senza vita di Giulia Cecchettin, arriverà in Italia questa sera su una bisarca tra le 20:30 e le 21 presso la caserma dei carabinieri di Parma.

Da non perdere

L’auto nera di Filippo Turetta, coinvolta nel trasporto del corpo senza vita di Giulia Cecchettin, arriverà in Italia questa sera su una bisarca tra le 20:30 e le 21 presso la caserma dei carabinieri di Parma. La Grande Punto era stata trasportata in Germania dopo l’arresto di Turetta avvenuto il 19 novembre.

Il giovane di 22 anni è accusato dell’omicidio della sua ex ragazza. Il suo fermo era avvenuto mentre sostava su un’autostrada in Bassa Sassonia, a 150 chilometri da Lipsia in Germania. La polizia tedesca, durante un controllo di routine, aveva riconosciuto il giovane e la targa dell’auto, precedentemente segnalata da Interpol.

L’auto in questione era stata segnalata da automobilisti che avevano notato il veicolo fermo sulla corsia di emergenza dell’autostrada 9, nei pressi di Bad Duerrenberg (Sassonia-Anhalt). Turetta si era avvicinato agli agenti e si era consegnato senza opporre resistenza.

Ultime notizie