lunedì, 15 Aprile 2024

Processo Grillo, riprende il processo per stupro di gruppo: in aula il video della notte contestata

Oggi si è ripreso il processo a carico di Ciro Grillo, figlio del fondatore del M5S, e dei suoi tre amici, Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria, accusati di stupro di gruppo.

Da non perdere

Oggi si è ripreso il processo a carico di Ciro Grillo, figlio del fondatore del M5S, e dei suoi tre amici, Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria, accusati di stupro di gruppo. La giovane italo-norvegese che ha presentato la denuncia nel 2019, identificata con lo pseudonimo ‘Silvia’, è tornata in aula per continuare la sua testimonianza, accompagnata dai suoi avvocati, Giulia Bongiorno e Dario Romano.

Il Tribunale di Tempio Pausania, in Sardegna, ha assistito alle prime due udienze di novembre, durante le quali ‘Silvia’ ha fornito la sua versione dei fatti. La testimonianza è stata talmente difficile che ha portato alla sospensione delle udienze più volte. La ragazza ha confessato di aver tentato il suicidio a seguito dell’aggressione.

In questa fase del processo, è previsto che la difesa degli imputati presenti un video di circa 20 secondi, registrato dai ragazzi durante la notte contestata. Secondo la difesa, il video dimostrerebbe che i rapporti sessuali erano consensuali. Inoltre, verranno mostrate in aula chat e fotografie rilevanti per la vicenda. L’udienza si svolge a porte chiuse, e l’esame del materiale potrebbe influenzare l’andamento del caso. La giovane italo-norvegese ha già affrontato momenti difficili nel corso delle udienze precedenti, esprimendo il profondo disagio emotivo causato dalla presunta aggressione.

Ultime notizie