domenica, 23 Giugno 2024

Niccolò Fabi, è online un inedito video live unplugged del brano “L’Uomo che rimane al buio”

A meno di 20 giorni dall’inizio del tour teatrale, Niccolò Fabi si riavvicina alla musica live pubblicando il video unplugged de “L’uomo che rimane al buio”, brano contenuto nel suo ultimo lavoro discografico “MENO PER MENO”.

Da non perdere

«L’uomo che rimane al buio è una canzone nata in una grotta scritta con il timore e la speranza della luce. Tre anni dopo con Roberto, Enrico e Filippo ci siamo ritrovati a suonarla dentro la terra con la protezione dell’ombra e del tufo proprio lì dove è nata».

A meno di 20 giorni dall’inizio del tour teatrale, Niccolò Fabi si riavvicina alla musica live pubblicando il video unplugged de “L’uomo che rimane al buio”, brano contenuto nel suo ultimo lavoro discografico “MENO PER MENO”. Il video, è un regalo inedito che vede il cantautore romano tornare nella grotta in cui la canzone ha trovato la sua prima ispirazione, insieme ai suoi compagni di viaggio Roberto Angelini (chitarra acustica), Filippo Cornaglia (percussioni) e, per l’occasione, anche insieme al maestro Enrico Melozzi (violoncello).

Scritta 3 anni fa durante la pandemia e inevitabilmente influenzata dalla reclusione collettiva che tutti stavamo vivendo, la canzone, come il video che l’accompagnaracconta del rapporto con l’ombra e la luce di chi sta vivendo una condizione di prigioniaIl brano affronta, infatti, il tema della paura della libertà con un forte richiamo alla sensazione di reclusione, intesa sia come limite sia come condizione di agio dalla quale spesso si ha paura ad uscire.

Il video de “L’uomo che rimane al buio” è stato girato e montato da Giacomo Citro insieme a Fabio Gabbianelliregistrato live da Daniele “Mafio” Tortora a Campagnano di Roma e mixato da Michele Valente al Terminal2 di Roma.

Ultime notizie