martedì, 16 Aprile 2024

Franco, il senzatetto più famoso di Rimini: finalmente ha trovato una casa

Franco è il senzatetto più famoso di Rimini che dopo 30 anni di "strada" ha deciso di fidarsi a una comunità.

Da non perdere

Quindici anni fa mi sono trasferita a Rimini. Per conoscere meglio la città e la gente del posto andavo spesso a passeggiare in piazza Tre Martiri. Nel centro storico della città ho visto per la prima volta Franco, il primo senzatetto che ho potuto analizzare da vicino o parlargli.

Ma chi è Franco? Franco arriva da Catania, nato nel 1949 ed è il senzatetto più famoso della città. Da 30 anni portava la sua storia sulle spalle, tra le mura del centro storico di Rimini da barbone. Chi non l’ha mai visto avvolto di coperte o cartoni d’inverno o con i pantaloncini a torso nudo d’estate? Dormiva sempre lungo il corso del centro o sul marmo dei portici del Municipio quando le temperature erano troppo alte. Sotto la sua barba folta, lunga ed in disordine si nascondeva un viso buono e provato dalla vita. Tante volte aveva dei comportamenti inopportuni o rispondeva in maniera brusca e aggressiva ma era il suo modo per tenere alla larga i curiosi. Non sono mai mancate le persone che lo deridevano o lo guardavano con malizia. Per questo motivo non si faceva mai avvicinare o non rispondeva, se li veniva chiesto qualcosa. Non voleva mai soldi, accettava solo sigarette. 

Tutti lo conoscevano ed in tanti ci hanno provato a dargli una mano, ma sempre senza risultato. Non si voleva mai fare aiutare. La strada era diventata la sua casa, il suo mondo. 

Un giorno, durante l’inverno Franco è stato male ed è stato soccorso dal 118 di Rimini che si è preso cura di lui, lavandolo e accudendolo. Pesava 30 chili e sicuramente non sarebbe riuscito a sopravvivere. Da lì, Franco è stato affidato in cura ai volontari della Capanna di Betlemme, che tutt’oggi lo hanno in cura.  La paura che Franco scapasse era costante, visti i suoi precedenti, ma questa volta ha deciso di affidarsi e di fidarsi del prossimo. In un mese, da quando i volontari hanno iniziato a prendersi cura di lui, ha recuperato ben 10 chili, ha imparato anche a parlare con le persone, e da quanto ci raccontano si suoi “angeli custodi”, ama lo yogurt ed il caffè.

I volontari lo hanno accompagnato a fare una passeggiata nel centro storico di Rimini. Così è andato a visitare anche il sindaco della città, Jamil Sadegholvaad, che si è detto molto sodisfatto del fatto che Franco abbia accettato l’aiuto della comunità. Gli è stato affidato un Oss che lo aiuterà ne suo inserimento nella società.

Tony è un volontario che è stato molto vicino a Franco, che ha saputo rispettare i suoi silenzi o i suoi momenti brutti e gli ha scritto una lettera commovente. “Da come eri, a come sei, tutto in un mese. Sei stato una scommessa vinta che nessuno credeva dopo 30 anni di “strada” senza mai accettare un aiuto. Mi ricordo che sei entrato e pesavi 29 chili, eri tutto rannicchiato in te stesso, non parlavi, non ti alzavi dal letto, avevi sempre lo sguardo assente. Ora, dopo tante coccole, sei tornato ad essere un vero uomo. Grazie della fiducia datami, è stato un grande insegnamento per me, Tvb Franco.”

L’amore fa tornare la voglia di vivere!

Facebook Jamil Sadegholvaad

Ultime notizie