lunedì, 20 Marzo 2023

Giorgia Meloni, stop alle occupazioni abusive: via agli sgomberi

Stop alle occupazioni abusive. Case sgomberate a Roma, Milano, Napoli, Torino e Foggia. Gli edifici popolari devono andare a chi ne ha bisogno.

Da non perdere

Dopo una settimana in cui il premier Giorgia Meloni ha dovuto  annullare diversi appuntamenti istituzionali per via dell’influenza, ma non è mancato il suo consueto aggiornamento con “Gli appunti di Giorgia”.

Tra le diverse tematiche di cui ha parlato la Meloni c’era anche quello della legalità e sicurezza, riportando alcuni risultati dopo i controlli a tappeto fatte nelle stazioni dal 16 febbraio ad oggi: 144 arresti, 642 denunce, 145 stranieri espulsi dall’Italia, sequestrati quantità enormi di droga, merce contraffatta e armi.

E iniziata “La propria guerra contro le occupazioni” afferma il premier. Si è cominciato a sgomberare le case occupate abusivamente. Anche qui ci sono dei numeri importanti.  A Roma sono stati sgomberati 11 alloggi dell’edilizia residenziale pubblica occupati in parte da famiglie criminali, 3 alloggi privati e uno dell’INPS

A Milano è stato liberato un intero complesso immobiliare popolare con 91 occupazioni abusive e un edificio scolastico occupato interamente da extracomunitari. A Torino  sgomberati 11 alloggi delle case popolari. A Napoli  liberate 16 case e a Foggia 17 che erano occupate tutte da famiglie legate alla criminalità organizzata locale.

“Gli edifici dell’edilizia popolare devono andare a chi na ha bisogno, non alle famiglie criminali”, afferma il premier Giorgia Meloni ringraziando la Magistratura, le Forze dell’Ordine e le prefetture per la sinergia e il lavoro svolto.

Ultime notizie