martedì, 31 Gennaio 2023

Migranti, la Geo Barents di MSF salva altre 90 persone nel Mediterraneo: 254 ora gli ospiti a bordo

La nave Geo Barents di MsF ha salvato altre 90 persone durante una nuova missione a largo delle coste libiche. Salgono a 254 il numero degli ospiti a bordo in attesa di sbarcare nel porto di Catania.

Da non perdere

Questa mattina, 6 dicembre, la nave Geo Barents di Medici Senza Frontiere ha eseguito un nuovo salvataggio di 90 persone a largo delle coste libiche. Sale così a 254 il numero delle persone ospitate sulla nave dell’Organizzazione Non Governativa. L’imbarcazione, nella mattinata di ieri, aveva compiuto altre operazioni nel Mediterraneo traendo in salvo circa 164 persone tra cui 10 minori. Alle già presenti, si aggiungono oggi altri 90 migranti, che hanno ricevuto le prime cure mediche dopo 15 ore su un gommone in mare in condizioni meteo avverse. Tra loro ben due donne incinte e oltre 30 minori, il più piccolo di soli 2 anni.

A parlare delle diverse attività di soccorso di MsF è stata Fulvia Conte. Mediante un video pubblicato dal Corriere TV, la responsabile delle attività di ricerca e soccorso a bordo della Geo Barents, ha avvertito che l’imbarcazione navigherà seguendo la stessa rotta per offrire ancora aiuto ad altri migranti che dovessero trovarsi nel tratto di mare con il più alto tasso di mortalità. Intanto continua il braccio di ferro tra le organizzazioni MSF e Humanity e il governo italiano per lo sbarco nel porto di Catania.

Ultime notizie