mercoledì, 7 Dicembre 2022

Chris Hemsworth, la star di Thor e il gene APOE4: “Sono predisposto al morbo di Alzheimer in futuro”

Chris Hemsworth, amatissimo inteprete di Thor, serie di film Marvel, durante le riprese di Limitless, serie prodotta da National Geographic, ha scoperto di essere predisposto geneticamente al morbo di Alzheimer. Dopo vari test e analisi del sangue, sembrerebbe predominare, in due copie distinte, il cosiddetto "gene APOE4".

Da non perdere

L’attore australiano, Chris Hemsworth,39 anni,  famoso interprete di Thor nella saga omonima Marvel, ha fatto recentemente una scoperta che gli ha cambiato la vita. Dopo una serie di test e analisi del sangue, eseguiti durante la preparazione delle riprese della serie tv Limitless, firmata Disney+, l’artista avrebbe scoperto di essere predisposto geneticamente a sviluppare il morbo di Alzheimer.

Il talentuoso Hemsworth ha rilasciato una lunga intervista a Vanity Fair e racconta di aver scoperto di avere due copie del gene APOE4 che, appunto, favorisce l’insorgere della malattia. In uno degli episodi della serie, sopra citata, l’attore parla del suo futuro e cosa rappresenta questa scoperta. Per lui, come dichiara al giornale, è anche un qualcosa di positivo: d’ora in poi, si concentrerà sempre più sul suo benessere psico-fisico.

Nel trailer di Limitless, opera prodotta da National Geographic, ed uscita in streaming lo scorso 16 novembre, l’artista appare in una versione del tutto nuova. Collaborando con i più grandi esperti al mondo, che studiano il segreto della longevità, si è sottoposto a grandi prove. Rimane in attesa di un destino che, ad oggi, gli è in parte sconosciuto.

Ultime notizie