giovedì, 20 Giugno 2024

Vasco, riceve la Lupa d’oro e intona “Albachiara” in duetto insieme al sindaco Gualtieri: Roma ti ho conquistata

Il rocker improvvisa un duetto con il sindaco Gualtieri in Campidoglio a Roma, dove riceve la Lupa d'oro che dedica a suo padre.

Da non perdere

Ieri sera, 9 novembre, Vasco Rossi ha ricevuto la Lupa d’oro dal sindaco Roberto Gualtieri, in Campidoglio a Roma. Prima della consegna della Lupa d’oro, il rocker è stato accolto nella stanza di Gualtieri, dove il sindaco ha sempre una chitarra a disposizione, e tra i due è nato un duetto a sorpresa sulle note di “Albachiara”.

Facebook ufficiale di Vasco Rossi

“Ricevere questa preziosa statuetta è un grande onore, Roma ti ho conquistata. Sono orgoglioso di questo riconoscimento che metterò insieme agli altri. Sono commosso, sul serio, anche la motivazione è bella e commovente. Roma? E’ una città straordinaria per noi che veniamo da fuori, la città eterna”.

Ricevendo la Lupa d’Oro, il cantante si ricorda del padre morto nel 1979, a cui dedica il riconoscimento speciale: “Volevo dedicare questo riconoscimento a mio padre. Lui guidava il camion e portava la frutta ai mercati generali: partiva alle 2-3 di notte per Roma. Non ha visto tutto questo, questa straordinaria avventura che ho vissuto. Sono orgoglioso e fiero”.

Il Blasco ha un legame forte con la città di Roma, non solo per i concerti, ma anche per gli amici conosciuti durante gli anni, come il leader del Partito Radicale Marco Pannella: “A Roma sono sempre venuto anche a trovare Marco Pannella, per me resta un punto di riferimento. È stato l’ultimo grande radicale. Sempre attivo nella difesa dei diritti civili e individuali, io resto sempre legato a lui. Sono il Pannella della canzone, anche per me sono importanti i diritti civili e sociali”

Facebook ufficiale di Vasco Rossi

Il sindaco Roberto Gualtieri ha ringraziato il cantante con le seguenti parole: “Un grande onore, un grande piacere accogliere oggi qui Vasco Rossi. Una grande personalità, che ha dato tanto alla cultura, all’arte, alla musica italiana e tantissimo a questa città con concerti straordinari. Noi oggi gli rendiamo un omaggio, e anche un grande segno di affetto, di amicizia. Roma è la tua città, Roma ti vuole bene, benvenuto Vasco”.

Il rocker ha anche ricevuto altri riconoscimenti: per il mega concerto di Trento, al quale hanno partecipato 120mila persone e per il tour con più spettatori dell’anno: 701mila.

Ultime notizie