giovedì, 9 Febbraio 2023

In fuga dopo la rapina finiscono addosso all’auto della Polizia Locale: feriti due agenti criminali in fuga

I criminali stavano fuggendo dopo una rapina a una farmacia di Ciampino, quando è avvenuto l'impatto con l'auto di servizio, andata praticamente distrutta nel violento impatto.

Da non perdere

Nella notte tra il 7 e l’8 novembre, pochi minuti dopo l’1 a Roma, un’auto della Polizia Locale in servizio di piantonamento è stata presa in pieno da una Lancia Delta in fuga a tutta velocità a seguito di una rapina. Due gli agenti a bordo dell’auto rimasti feriti. Gli investitori, probabilmente residenti del campo nomadi in via di Salone dove la pattuglia della Polizia Locale era in servizio di piantonamento statico, stavano fuggendo a seguito di una rapina a una farmacia di Ciampino, quando è avvenuto l’impatto con la Panda di servizio. Le due persone a bordo della Delta sono riuscite a fuggire a piedi; sulle loro tracce la Polizia di Stato. La refurtiva rinvenuta sarà riconsegnata al titolare dell’esercizio rapinato. I due poliziotti travolti sono stati prontamente trasportati all’ospedale Sant’Andrea, entrambi hanno riportato sette giorni di prognosi. L’auto di servizio è andata praticamente distrutta.

Sulla sfiorata tragedia, è intervenuto il Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale, con una nota del segretario romano aggiunto, Marco Milani: “Da anni ormai denunciamo l’inutilità e la pericolosità di quelli che da sempre definiamo piantonamenti di facciata o da operetta, davanti l’ingresso dei campi nomadi. Disporre 4 uomini davanti ad un villaggio di centinaia di persone, legate tra loro da vincoli di parentela e che vedono un’ elevatissima percentuale di vissuto criminale importante tra gli abitanti, equivale solo a fare uno squallido effetto vetrina, con il solo risultato di mettere a rischio l’incolumità dei lavoratori, troppo spesso oggetto di sassaiole ed aggressioni e da oggi, purtroppo, anche investimenti”.

Ultime notizie