martedì, 28 Maggio 2024

Alessandro Cattelan fonda una casa editrice per narratori esordienti

Alessandro Cattelan conduttore tv in passato di X Factor e ora di "Stasera c'è Cattelan su Rai2 fonda la casa editrice Accento. La volontà di Cattelan è quella di porre l'accento sui nuovi talenti nazionali ed internazionali e restituire spazio a titoli del passato ingiustamente scomparsi. Dal 26 Ottobre i primi libri in uscita.

Da non perdere

“Accento”, così si chiama la casa editrice fondata da Alessandro Cattelan, di cui il direttore editoriale è Matteo B. Bianchi, fondatore della rivista ‘tina e autore del podcast Copertina. L’intento del conduttore tv, noto ai tanti per X Factor in passato e ora per “Stasera c’è Cattelan” su Rai2, è quello di “porre l’accento su nuove voci esordienti“.

“Accento si occuperà sia di narrativa italiana che internazionale” e saranno tre le collane previste: “Accento Acuto” dedicata agli esordienti; “Accento Grave” che dà spazio ad autori e libri dimenticati; “Dieresi” che comprende saggistica dedicata ad argomenti eterogenei.

Alessandro Cattelan ha sempre mostrato il suo interesse per la lettura anche attraverso i suoi canali social. Su instagram tiene una rubrica in cui consiglia libri ed è lui stesso ad annunciare che dal 26 Ottobre si potranno trovare in commercio i primi libri della sua casa editrice.

Tre i primi libri in uscita: “Senza Respiro di Raffaella Montana, un romanzo d’esordio sul dolore della malattia; “Tutto ciò che poteva rompersi” di David Valentini, al centro della narrazione precarietà generazionale e desiderio di avere una casa e una famiglia; “Manuale di caccia e pesca per ragazze” di Melissa Bank già uscito in Italia nel 1999 e che ora è riproposto con una prefazione di Paolo Cognetti.

Ultime notizie