venerdì, 20 Maggio 2022

Serie A, il Napoli di Osimhen rimonta l’Udinese: Inter e Fiorentina non vanno oltre il pareggio

Sabato fondamentale nella corsa scudetto con il Napoli che rimonta 2-1 l'Udinese grazie ad una doppietta di Osimhen. Non riesce a vincere, invece, l'Inter che a San Siro non va oltre l' 1-1 contro la Fiorentina: a Torreira risponde Dumfries.

Da non perdere

È un sabato decisivo per la corsa scudetto quello della 30esima giornata di serie A che vede impegnati Napoli, Inter e Milan rispettivamente contro Udinese, Fiorentina e Cagliari.

Alle 15:00, nell’attesa della partita dei rossoneri in terra sarda, il Napoli aggancia proprio gli uomini di Pioli in testa alla classifica vincendo in rimonta 2 a 1 contro una buona Udinese. Nel primo tempo i friulani mettono in seria difficoltà gli azzurri grazie al recupero palla alto e azioni ben ragionate; dopo un’occasione fallita da Beto di testa da buona posizione, ci pensa Deulofeu al 22′ a portare in vantaggio i bianconeri con una conclusione precisa dal limite dell’area. La reazione del Napoli è affidata a Fabian Ruiz prima e Insigne dopo ma i loro tiri vengono respinti da uno strepitoso Silvestri. Nella ripresa, però, sale in cattedra Osimhen che in dieci minuti ribalta il risultato con una doppietta: al 52′ mette in rete di testa un assist da punizione di Mario Rui e al 63′ anticipa i difensori avversari girando in porta un cross rasoterra di Di Lorenzo. Per il nigeriano è l’undicesima rete in campionato e la seconda doppietta consecutiva dopo quella di Verona. Le speranze dell’Udinese si spengono definitivamente all’83’ quando Pablo Marì si fa espellere per gioco pericoloso ai danni di Zielinski. Nel finale proprio il giocatore polacco e Mario Rui sprecano le opportunità di arrotondare il risultato.

Alle 18:00 l’Inter non trova la vittoria e si ferma ancora sul pareggio per 1 a 1 contro la Fiorentina dopo quello ottenuto in extremis a Torino lasciando così scappare il Napoli e buona parte dei sogni scudetto. È un match ricco di capovolgimenti di fronte quello che va in scena a San Siro; partono bene i nerazzurri che trovano buone trame di gioco sull’asse Lautaro-Dumfries ma sono i viola che costruiscono le prime occasioni grazie ad una conclusione a giro di Nico Gonzalez, respinta dal portiere sloveno e poi con un tiro di Saponara dal limite su cui si immola Vidal. È proprio il centrocampista cileno ad avere l’occasione più nitida della partita ma si incarta sprecando un ottimo assist dalla destra di Dumfries. Nel finale della prima frazione i padroni di casa spingono sull’acceleratore e prima vanno vicini al goal con Dzeko che, servito da Barella, viene fermato dall’uscita di Terraciano e poi trovano la rete con Lautaro ma l’arbitro annulla tutto per posizione di fuorigioco dello stesso argentino. Nella ripresa la squadra di Italiano rompe l’equilibrio: al 50′ Nico Gonzalez difende la palla in area di rigore, imbuca per l’inserimento puntuale di Torreira che anticipa Barella e buca la rete. Ma la risposta dell’Inter arriva quattro minuti più tardi quando Perisic regala un cioccolatino che l’esterno opposto, Dumfries, non può che scartare regalando il pareggio ai suoi. Nei minuti finali i nerazzurri costruiscono un’altra occasione clamorosa con Vidal che in area serve l’accorrente Sanchez che prova la conclusione ma la difesa viola salva tutto così come Handanovic salva l’Inter su un’accelerazione in campo aperto di Ikonè.

Ultime notizie