mercoledì, 5 Ottobre 2022

Uomo ucciso a coltellate la notte del 25 dicembre, c’è un fermo

Un 39enne di origini romene è stato fermato dai Carabinieri della Compagnia di Monterotondo, per l'omicidio di un suo connazionale avvenuto la notte del 25 dicembre scorso.

Da non perdere

Un 39enne, originario della Romania, è indagato per l’omicidio di un connazionale avvenuto il 25 dicembre, a Monterotondo. L’uomo è stato fermato dai carabinieri, in esecuzione di un decreto della procura di Tivoli. Il corpo senza vita del 63enne è stato trovato da un volontario della Comunità di Sant’Egidio. Nella baracca in cui ‘indagato è stato trovato, c’erano coltelli, compatibili con le ferite riscontrate dall’autopsia.

Dai rilievi eseguiti sul posto dai Carabinieri della Compagnia di Monterotondo e del Nucleo Investigativo del gruppo di Ostia, sotto la direzione del pm di turno della Procura di Tivoli, era emerso che la morte dell’uomo sia stata causata da diverse coltellate al torace.
Successivamente, il pm di turno, in base agli indizi di colpevolezza e del pericolo di fuga dell’indagato, ha emesso il decreto di fermo eseguito dai carabinieri. Nella giornata di domani sarà chiesta la convalida del fermo al Gip del Tribunale di Tivoli.

Ultime notizie