lunedì, 17 Gennaio 2022

Scoperto deposito clandestino di botti di Capodanno: sequestrata una tonnellata di materiale

La GdF di Roma ha sequestrato una tonnellata il materiale esplodente illegale nascosto in un deposito clandestino. Denunciato il proprietario.

Da non perdere

Raggiungerebbe il peso di una tonnellata il materiale esplodente illegale sequestrato oggi dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma. Durante dei controlli volti a contrastare il mercato illegale dei “botti di Capodanno”, la GdF di Guidonia Montecelio ha individuato nella frazione di Setteville un deposito clandestino situato in una palazzina del centro città, collocazione che avrebbe potuto rappresentare un pericolo per gli abitanti degli edifici circostanti.

Il titolare del magazzino è ora denunciato alla Procura della Repubblica di Tivoli per ipotesi di reato di detenzione di materiale esplodente in assenza della prescritta autorizzazione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza. L’operazione rientra nel più ampio dispositivo predisposto dal Comando Provinciale capitolino a salvaguardia della sicurezza pubblica

Ultime notizie